Autore: Elisa Cardelli Ceroni

Bonus

Bonus telefono: il kit digitalizzazione è all’interno della Legge di Bilancio 2021

Il bonus telefono è inserito all’interno della bozza della Legge di Bilancio 2021. Si tratta di un kit digitalizzazione che comprende un cellulare connesso a Internet in comodato d’uso per un anno.

All’interno della Legge di Bilancio 2021 dovrebbe comparire anche il bonus telefono. Questo è quello che emerge dalla lettura di uno degli emendamenti che sono attualmente in attesa di essere approvati. Tra le possibili novità del prossimo anno, c’è infatti il cosiddetto kit digitalizzazione per le famiglie con un reddito ISEE inferiore ai 20.000 euro annui.

Questi nuclei famigliari potranno quindi ricevere un cellulare in comodato d’uso per un anno connesso a Internet. Scopriamo i dettagli di questo bonus telefono e chi nello specifico potrà usufruirne.

Bonus telefono e kit digitalizzazione: cosa sono e come funzionano

Per ridurre il fenomeno di digital divide, lo Stato italiano introdurrà il prossimo anno il bonus telefono che permetterà alle famiglie con ISEE fino a 20.000 euro di ottenere uno smartphone connesso a Internet per un anno in comodato d’uso.

La bozza dell’emendamento alla Legge di Bilancio 2021 sul kit digitalizzazione, prevede quindi l’attribuzione di un bonus telefono. Per richiederlo sarà necessario avere lo SPID e potrà farne domanda un solo soggetto per nucleo famigliare.

Oltre al cellulare, sarà incluso anche un abbonamento a due organi di stampa che potranno essere consultati online e l’app Io. L’app verrà aggiunta in quanto lo scopo del Governo è quello di aprire le porte della Pubblica Amministrazione digitale anche a chi ne è rimasto escluso per motivi economici.

Questo emendamento risulta molto importante in quanto si pone l’obiettivo di aumentare la digitalizzazione del Paese. Il 2020 ha infatti evidenziato in modo importante il divario digitale che caratterizza l’Italia. Lo smart working e la DAD, così come i bonus riconosciuti dall’Inps e il cashback di Stato, hanno dimostrato come sia essenziale al giorno d’oggi essere in possesso di un computer e di un cellulare connesso ad internet.

Sempre allo scopo di migliorare la digitalizzazione, è già stato avviato nel 2020 un primo intervento che consiste nell’avvio del bonus PC e Internet. Questo bonus viene riconosciuto alle famiglie con ISEE fino a 20.000 euro e prive di connessioni Internet con velocità di almeno 30 Mbit/s.

Lo scopo che la Legge di Bilancio 2021 si pone con il kit digitalizzazione, è quindi quello di completare un percorso già avviato. Questo è particolarmente importante perché dal prossimo anno tutte le amministrazioni pubblico dovranno transitare al digitale e l’app Io si appresta a diventare sempre più importante in quanto conterrà un numero sempre crescente di servizi riconosciuti dagli enti locali.

Ovviamente, per avere ulteriori informazioni riguardo il bonus telefono e il kit digitalizzazione e per capire nel dettaglio come potrà essere richiesto, dovremo aspettare che si concluda l’iter di discussione ed approvazione degli emendamenti. In particolare, ricordiamo che il testo della Manovra è atteso in Aula il 21 dicembre 2020 e che dopo tale data sarà finalmente ufficiale.