Autore: Elisa Cardelli Ceroni

Bonus

Bonus per i collaboratori sportivi: anche a gennaio confermati gli 800 euro

Anche per il mese di gennaio è stato confermato il bonus da 800 euro per i collaboratori sportivi.

Gli impianti sportivi sono chiusi in Italia da molto tempo a causa delle misure anti-Covid. Per dare un sostegno economico ai lavoratori di questo settore, il Governo ha ideato un bonus da 800 euro. Il Ministro per le politiche giovanili e lo sport Vincenzo Spadafora ha confermato che anche nel mese di gennaio questo bonus da 800 euro per i collaboratori sportivi verrà erogato.

Bonus 800 euro per i collaboratori sportivi

Il bonus lavoratori in questione è un’indennità da 800 euro a favore dei collaboratori sportivi. Nello specifico l’aiuto economico è per i lavoratori impiegati come collaboratori presso il Coni, il Comitato Italiano Paralimpico, le federazioni sportive nazionali, le discipline sportive associate, gli enti di promozione sportiva riconosciuti dal Coni e dal Cip, le società e associazioni sportive dilettantistiche. Tutte queste società hanno infatti dovuto ridurre o sospendere la propria attività lavorativa a causa dell’emergenza causata dalla pandemia di Coronavirus.

Ricordiamo che originariamente il bonus era di 600 euro, l’aumento ad 800 euro è arrivato infatti nel mese di novembre. Come già avvenuto per le precedenti mensilità di questa indennità, anche il bonus 800 euro di gennaio verrà erogato dalla società Sport e Salute Spa. Ricordiamo infatti che è proprio questa la società che si occupa dell’erogazione dei contributi dallo scorso mese di marzo.

Bonus confermato anche per gennaio

Vincenzo Spadafora, Ministro per le politiche giovanili e lo sport, ha confermato che il bonus da 800 euro per i collaboratori sportivi ci sarà anche nel mese di gennaio. Il Ministro ha informato di ciò tramite un messaggio su Facebook in cui ha scritto «Il bonus gennaio per i collaboratori sportivi ovviamente ci sarà; lo abbiamo garantito sempre a centinaia di migliaia di persone sin dall’inizio della pandemia. – ha poi aggiunto che – Il Consiglio dei Ministri dovrà approvare quanto prima un nuovo decreto per tutti i ristori. Per il mondo dello Sport non ci sarà solo il bonus ai collaboratori ma anche altro, come per esempio il credito d’imposta ed il rinvio di scadenze e pagamenti».

Bonus 800 euro: chi può richiederlo?

I beneficiari del sussidio di 800 euro sono tutti i lavoratori dello sport. Questi soggetti hanno infatti subito a pieno i danni economici legati alla crisi causata dal Covid-19 e di conseguenza il Governo italiano ha ideato il bonus in questione per aiutarli in un momento così complesso dal punto di vista economico. Nello specifico, i beneficiari sono coloro che in seguito alla crisi epidemiologica hanno cessato, ridotto o sospeso l’attività lavorativa legata a rapporti di collaborazione con:

  • il Comitato Olimpico Nazionale (CONI)
  • il Comitato Italiano Paralimpico (CIP)
  • le discipline sportive associate e gli enti di promozione sportiva riconosciuti dal Comitato Olimpico Nazionale (CONI) e dal Comitato Italiano Paralimpico (CIP)
  • le federazioni sportive nazionali;
  • le società e associazioni sportive dilettantistiche

Ricordiamo che non è possibile ottenere l’indennità da 800 euro specifica per il mondo dello sport nel caso in cui si sia percettori di un reddito derivante da un altro lavoro e nemmeno nel caso in cui si sia percettori del Reddito di cittadinanza o del Reddito di emergenza. Anche coloro che beneficiano di tipologie di bonus per lavoratori previste dal Decreto Cura Italia e confermate dal Decreto Rilancio non potranno richiedere il bonus 800 euro.