Autore: B.A

Bonus

Bonus pc e tablet, ecco il modello domanda, la guida passo a passo, con il via al bonus fino a 500...

Pubblicato il modello per il bonus PC, ecco tutte le informazioni per la compilazione.

PC e internet, con il via al bonus fino a 500 euro ecco il modulo per presentare domanda. Dopo la pubblicazione in Gazzetta ufficiale e la predisposizione della procedura telematica da parte di Infratel Italia, l’ultima cosa che si attendeva era la pubblicazione del modello di richiesta. Adesso tutto è pronto per il via alla presentazione delle domande da parte degli interessati.

Bonus PC e tablet, cos’è?

Un contributo fino a 500 euro per il Personal Computer e per la connessione a Internet, questo il bonus introdotto dal governo. E adesso è possibile presentare domanda, passando dagli operatori di telefonia e connettività che produrranno offerte per poter sfruttare il voucher per chi ne avrà diritto. La formula dovrebbe essere 300+200 rispettivamente per PC e connessione o 100+400. Tutto sotto forma di sconto sui canoni dell’operatore e con PC incluso. Il voucher potrà essere richiesto dalla fine di ottobre.

Modello domanda bonus computer e Internet

È ufficialmente partito l’aiuto alle famiglie per l’acquisto di computer e dispositivi elettronici ma anche per favorire la connettività veloce. E adesso è disponibile pure l’apposita modulistica.

“Il Ministero dello sviluppo economico promuove il Piano voucher per famiglie meno abbienti ed affida la realizzazione delle relative attività ad Infratel Italia S.p.a. Il Piano voucher per famiglie meno abbienti è un intervento di sostegno alla domanda per garantire la fruizione di servizi di connessione ad internet in banda ultra larga da parte delle famiglie con ISEE inferiore ai 20.000 euro”, questo il contenuto del decreto. E anche il modello di domanda rispecchia fedelmente quanto il decreto prevede. Necessario avere un Isee fino a 20.000 euro.

Per Isee superiori, il bonus è relativo alla sola connettività, ma al momento non è ancora possibile accedervi. Il modello si rivolge solo alle famiglie con Isee più bassi e per la contestuale fornitura di connessione a banda larga e di dispositivi elettronici. La piattaforma è destinata agli operatori di telefonia, che dopo essersi registrati e dopo aver avuto l’ok di Infratel, potranno caricare le loro offerte. Questi presumibilmente dal 19 ottobre.

Come fare domanda?

Da fine ottobre i consumatori, le famiglie e tutti gli interessati che hanno requisiti, potranno accedere alle offerte presentate dagli operatori rivolgendosi direttamente agli stessi per riscattare il voucher. Il decreto da questo punto di vista è chiaro. “Nel caso in cui l’unità abitativa sia servita da più di un’infrastruttura a banda ultra larga, i beneficiari del contributo devono stipulare contratti per i servizi di massima velocità di connessione ivi disponibili, potendo a tal fine rivolgersi sia all’operatore che gli fornisce il servizio tramite il contratto vigente al momento della richiesta del contributo, sia ad altro operatore”, questo nel dettaglio la spiegazione presente nel decreto in Gazzetta.

Occorre ricordare che quando si parla di banda ultralarga di rete fissa, con il bonus a copertura di canoni e attivazione, ci si riferisce a connessioni con almeno 30 Mbps di velocità. Nessun vincolo circa la tipologia di connettività, cioè fibra, satellite e così via.

Il contributo è spettante a famiglie che non detengono alcun contratto di connettività o che detengono un contratto di connettività a banda larga di base inferiore a 30Mbit/s in download. Il bonus è richiedibile sia on line che presso i negozi degli operatori.

Occorrerà presentare il modulo, da scaricare al link alla fine di questo articolo, corredato da un documenti di riconoscimento valido e una autocertificazione che attesta il valore dell’Isee.

Sarà poi l’operatore a inserire la richiesta sul portale telematico messo a disposizione da Infratel Italia S.p.a. Una volta attivato il servizio di connessione ad internet presso l’unità abitativa del beneficiario, saranno consegnati il tablet o il personal computer.

Modulo domanda Bonus Pc e internet