Bonus asilo 2021: al via la procedura online per presentare la domanda

Bonus asilo 2021: al via la procedura online per presentare la domanda

Con un avviso del 24 febbraio 2021, l’INPS ha comunicato l’apertura della procedura online per presentare la domanda allo scopo di ottenere il bonus asilo 2021.

Con l’avviso del 24 febbraio 2021, l’INPS ha reso nota l’apertura della procedura online per presentare la domanda del bonus asilo 2021. L’Istituto ha pubblicato sul sito web istituzionale le informazioni utili per richiedere online attraverso una procedura dedicata il bonus asilo. Tale bonus è uno dei numerosi bonus famiglia fruibili nel corso di quest’anno ed è riservato ai genitori con bambini da 0 anni a 3 anni.

Lo scopo di questo aiuto economico promosso dallo Stato è quello di dare una mano ai nuclei familiari che hanno difficoltà dal punto di vista economico, infatti il bonus varia a seconda del reddito ISEE delle famiglie. Nello specifico si tratta di un sostegno per le spese delle famiglie con figli nati dopo il 1° gennaio 2016 che vanno all’asilo pubblico o all’asilo privato.

Al via la procedura per richiedere il bonus asilo 2021

La domanda per poter accedere al bonus asilo nido può essere compilata e inoltrata direttamente online seguendo una specifica procedura. La procedura online è stata resa nota dall’INPS attraverso un suo avviso ed è disponibile da pochi giorni (è online dal 24 febbraio 2021). L’Istituto ha messo a disposizione dei genitori che vogliono fare la domanda tramite il sito un video tutorial in cui spiega passo dopo passo tutte le fasi del procedimento.

Ricordiamo che per poter accedere alla procedura è necessario essere in possesso dello SPID, CIE, CNS oppure di un Pin dispositivo. Nel caso in cui non si abbia questi strumenti, è possibile richiedere il bonus asilo esclusivamente rivolgendosi ai patronati in quanto non risulta possibile svolgere la procedura online da soli.

Nel video tutorial, l’INPS ha riepilogato tutti i requisiti necessari per poter fruire dell’agevolazione economica e inoltre ha anche ricordato quali sono le modalità attraverso le quali è possibile presentare la domanda. I genitori, come abbiamo detto poco sopra, possono infatti farlo in autonomia tramite la procedura dedicata online oppure rivolgersi ai patronati.

Per inoltrare la domanda c’è tempo dal 24 febbraio 2021 al 31 dicembre 2021. Nel video si ricorda anche che le spese sostenute per mandare il figlio o la figlia all’asilo devono essere dimostrate. È indispensabile allegare attraverso l’app INPS Mobile o attraverso una specifica procedura web la fattura che contenga tali spese. Per farlo c’è tempo fino il 1° aprile 2022.

Nella domanda è essenziale inserire alcuni dati al fine di poter accedere al bonus. Si deve inserire la denominazione e la partita iva dell’asilo nido frequentato dal figlio, il codice fiscale del bambino, il mese di riferimento della retta e tutti gli estremi del pagamento o quietanza di pagamento. I genitori devono altresì indicare i mesi di frequentazione per i quali si sta richiedendo il bonus (il massimo sono 11 mesi). Infine, l’asilo nido scelto deve essere pubblico oppure, nel caso sia privato è essenziale inserire gli estremi dell’atto autorizzativo emesso dal Comune.