Autore: B.A

Lavoro

Assistenza anziani: 1200 assunzioni con il bando Time to Care

Scadono il 31 ottobre le domande per il bando Time to Care.

Un bando che punta all’assunzione di 1200 addetti all’assistenza di anziani, questo ciò che prevede il «Time to Care», come hanno ribattezzato appunto questo bando. Le domande sono scattate e per gli interessati potrebbe essere una validissima possibilità. Con il Time to Care infatti si prevede la selezione di 1200 giovani under 35 da inserie nei lavori di assistenza anziani. Ecco tutto ciò che occorre sapere circa questa interessante possibilità.

Time to care, domande entro fine ottobre

Come dicevamo, via alle domande per il bando Time to Care con cui si selezioneranno 1200 giovani sotto i 35 anni di età da assegnare ai lavori di cura per assistenza anziani. Le domande possono essere già fatte e la scadenza è fissata per il 31 ottobre prossimo. La portata del bando è di carattere nazionale, perche i progetti di assistenza di una fascia debole di popolazione, per l’appunto gli anziani, saranno dislocati in tutto il territorio nazionale, da Nord a Sud della penisola.

Assistenza anziani, contribuito e informazioni utili ai potenziali interessati

Per chi verrà preso, il contributo economico sarà di 375 euro al mese.
Il bando è nato per iniziativa istituzionale dal momento che sono stati i Dipartimenti per le politiche della famiglia e delle politiche giovanili ad adoperarsi per vararlo.

Tra l’altro, per facilitare il compito dei potenziali interessati, nel bando c’è allegata la lista di tutti i progetti di cura degli anziani previsti dal bando stesso. Le attività richieste ai ragazzi sotto i 35 anni che saranno scelti, rientrano in un percorso di volontariato retribuito.

I prescelti saranno retribuiti mensilmente per una durata totale del progetto che sarà di sei mesi. Oltre alla retribuzione mensile, che come detto in precedenza, sarà di 375 euro al mese, per i prescelti ci sarà la relativa copertura previdenziale e assistenziale.

Cosa verrà richiesto ai prescelti dal punto di vista delle mansioni

Quando si parla di assistenza anziani, la materia è molto vasta. Per quanto concerne il bando Time to care, le mansioni previste per i ragazzi potranno essere di assistenza domiciliare, sostegno agli anziani per lo svolgimento di pratiche domestiche quotidiane o assistenza a distanza.

Il bando si rivolge a maggiorenni, ma che non hanno 35 anni già compiuti alla data di pubblicazione del bando. Per partecipare occorre essere cittadini italiani o comunitari, godere dei diritti civici e politici, non avere condanne o pendenze penali.

Nel bando sono spiegate anche tutte le modalità di presentazione e invio delle domande, oltre naturalmente a tutte le informazioni utili a poter partecipare al bando e candidarsi ad essere uno dei 1200 soggetti previsti dalla gara. Inoltre nel bando c’è anche l’elenco di tutte le cause ostative che se possedute eslcuderanno potenziali interessati dalla partecipazione al bando di gara.