Autore: Costantino Ferrulli

Mediaset - Rai - Programmi TV

Ascolti TV sabato 20 febbraio: C’è posta per te vola oltre il 30%, male A Grande Richiesta – Minaccia Bionda

Senza storia la sfida degli ascolti del sabato sera: vince ancora Maria De Filippi

I dati auditel sentenziano, anche per questo sabato, il netto successo di C’è posta per te nei confronti di tutti gli altri programmi del palinsesto televisivo, a cominciare da quello trasmesso su Rai 1, e che dovrebbe competere con Maria De Filippi.

Anche la settima puntata del people show di Canale 5 ha tenuto incollati oltre 6 milioni di telespettatori, in linea con la media di questa 24esima stagione, mentre su Rai 1, la seconda serata di A Grande Richiesta, dedicata a Patty Pravo, ha fatto peggio della puntata di esordio di sabato 13 febbraio.

C’è posta per te supera il 30%

Il costante gradimento del pubblico televisivo per C’è posta per te, si conferma anche nella settima puntata che ha visto, tra l’altro, la presenza di Stefano De Martino e Renato Zero. Le oltre tre ore di programma, hanno ottenuto un ascolto medio di 6.171.000 telespettatori, in salita rispetto agli ultimi due sabati.

Nuovo record stagionale, invece, per lo share, che nella serata di sabato 20 febbraio, ha superato per la prima volta quota 30, facendo registrare un dato del 30,30%.

Quando mancano due puntate al termine di questa stagione, salvo proroga dell’ultimo minuto, C’è posta per te viaggia su una media di 6.361.000, che sarebbe il miglior risultato dal 2005 ad oggi.

Non decolla A grande richiesta, ascolti in calo

Se a Mediaset sono entusiasti del risultato del programma storico di Maria De Filippi, non sono dello stesso umore in casa Rai. Lo spettacolo musicale A grande richiesta, dopo il flop della prima puntata, Parlami d’amore, dedicata a San Valentino, ha fatto peggio anche nella serata di sabato 20 febbraio.

Flavio Insinna e Pino Strabioli sono stati i conduttori della seconda puntata, Minaccia bionda, dedicata a Patty Pravo, che ha visto la partecipazione di Antonello Venditti, Francesco De Gregori, Morgan, Elettra Lamborghini, Nina Zilli, Elio, Giovanni Allevi, N.A.I.P., Giovanni Caccamo e Stefano Di Battista.

Nonostante l’impegno, il programma di Rai 1, non ha ottenuto i risultati sperati, fermandosi a 1.893.000 telespettatori, per uno share di appena l’8,30%, un po’ riduttivo per la serata del sabato sera del primo canale nazionale.

La sfida si riproporrà la prossima settimana, quando A grande richiesta, sarà dedicato ai Ricchi e poveri e prenderà il nome di Che sarà, sarà e sarà condotto da Carlo Conti.