Amici: Sangiovanni racconta come è cambiato il suo modo di scrivere

Il modo di scrivere di Sangiovanni è cambiato in modo importante rispetto a prima della partecipazione ad Amici. Il cantante ne ha svelato i motivi.

Sangiovanni ha partecipato alla precedente edizione di Amici di Maria De Filippi arrivando in finale e classificandosi come secondo proprio dopo la sua fidanzata Giulia Stabile (ballerina). Il ragazzo, arrivato primo nella categoria canto, è riuscito a farsi conoscere dal pubblico a casa che ha iniziato ad apprezzarlo grazie soprattutto alla sua capacità di scrittura.

Sangiovanni: ecco come è cambiata la sua scrittura dopo Amici

Una delle principali caratteristiche di Sangio è sempre stata quella di dimostrarsi in grado di scrivere i testi delle sue canzoni in poco tempo e con grande facilità. Per il giovane la scrittura è sempre stata molto importante in quanto si trattava per lui di una vera e propria valvola di sfogo.

Dopo la sua esperienza ad Amici 20 però il modo di scrivere del cantautore è cambiato. Sangiovanni ha spiegato infatti durante un’intervista rilasciata ad Esquire che ora ha qualche limite mentale che non gli permette di scrivere davvero liberamente come invece ha fatto prima di partecipare al programma televisivo di Canale 5.

Sangio ha ammesso che in passato la sua scrittura era più naturale di adesso, infatti tutto il processo di scrittura risultava differente rispetto ad ora. Fino alla partecipazione al talent infatti il cantante era in grado di raccontare tutto quello che viveva senza alcun problema mentre ora gli riesce più complesso.

In precedenza quindi Sangiovanni era capace di «usare le parole giuste per descrivere dei momenti, parole che ora faccio fatica a utilizzare».

Sangiovanni ’Ora è come se non fossi mai soddisfatto di quello che scrivo’

Prima di entrare nella scuola di canto e ballo più famosa d’Italia quindi Sangiovanni era capace di raccontare le cose esattamente come le viveva con una estrema facilità. «Ora ci sono dei momenti che vivo e che non scrivo nel modo più giusto per me», ha spiegato il ragazzo nel corso dell’intervista rilasciata ad Esquire.

Per Sangio la scrittura è sempre stato un modo per liberarsi e per ’sbloccarsi’, ma ora le cose sembrano essere cambiate. «Prima quando scrivevo il blocco mi passava invece ora mi rimane come se non fossi mai soddisfatto di quello che scrivo», ha continuato a raccontare il giovane cantautore vicentino.