Autore: Giacomo Mazzarella

Amazon investe in Italia, 1.400 nuovi posti di lavoro!

Il colosso del commercio elettronico apre due nuovi centri in Italia.

Il colosso del commercio elettronico, Amazon, creerà 1.400 nuovi posti di lavoro. La notizia è stata diramata dall’azienda Usa di E-commerce più popolare al mondo. Infatti in un piano di investimenti in territorio italiano, Amazon aprirà due nuovi centri di smistamento dei prodotti che sul sito vengono venduti. Ecco di cosa si tratta, dove apriranno i centri e chi potrà trovare lavoro grazie ad Amazon.

Due nuovi centri di distribuzione

Amazon aprirà in Italia due nuovi centri di distribuzione ed assumerà negli stessi centri, 1.400 nuovi addetti. Il tutto diverrà operativo entro la fine del 2020. I due centri saranno aperti a Rovigo, più precisamente nei Comuni di Castelguglielmo e San Bellino e a Roma, a Colleferro. Amazon in Italia conta già 6.900 dipendenti ai quali evidentemente ha deciso di aggiungere questi altri 1.400 lavoratori. Le assunzioni, in base a quanto hanno fatto trapelare da Amazon, sono previste entro tre anni dall’apertura dei nuovi centri.

Investimenti costanti da parte di Amazon

La notizia sull’apertura dei nuovi centri di smistamento prodotti in territorio italiano è stata confermata da Amazon tramite una nota ufficiale.
«Con il lancio dei due nuovi centri di distribuzione, Amazon investirà ulteriori 140 milioni di euro, che si vanno ad aggiungere ai 4 miliardi già investiti nel Paese a partire dal suo arrivo nel 2010», queste testualmente sono le parole con cui Amazon nella sua nota ufficiale ha confermato il nuovo investimenti del colosso Usa in Italia.
Evidentemente la domanda, gli acquisti ed i clienti italiani di Amazon sono in crescita tanto è vero che l’azienda ha deciso di espandere la sua rete in Italia. L’operazione nasce anche come supporto alle piccole e medie imprese, cioè si negozi che vendono i loro prodotti su Internet e si appoggiano al servizio logistici di Amazon.
Amazon aprì in Italia nel 2010 e da quel momento gli investimenti sono stati costanti e ingenti.
Adesso, nel centro che aprirà in provincia di Rovigo saranno assunti 900 dipendenti. Cine dicevamo, la nuova struttura sarà collocata tra i comuni di Castelguglielmo e San Bellino, a circa 25 chilometri da Rovigo. A Colleferro, vicino Roma invece, verrà aperto il secondo centro di smistamento della Regione Lazio, dopo l’apertura nel 2017 di quello a Passo Corese. A Colleferro verranno assunti 500 nuovi addetti alla logistica. Amazon ha già fatto sapere che come ormai consuetudine, le assunzioni saranno a tempo indeterminato, con stipendi di buon livello e con benefit fin dalle prime giornate di lavoro.
Il livello di inquadramento sarà infatti al livello 5, come previsto dal CCNL Logistica e Trasporti con stipendio iniziale di 1.550 euro lordi al mese più benefit tra i quali assicurazione contro gli infortuni e sconti sugli acquisti Amazon fatto dagli stessi neo assunti.