Autore: Marco Della Corte

Un posto al sole

Un posto al sole, Patrizia Pozzi parla di Iolanda

Patrizia Pozzi, attrice di Un posto al sole, ha parlato del personaggio da lei interpretato: l’infermiera Iolanda Baroni

Anche se non appare da un po’ di tempo in Un posto al sole, i telespettatori più affezionati non avranno sicuramente dimenticato il personaggio di Iolanda Baroni, l’infermiera interpretata dall’attrice napoletana Patrizia Pozzi. Iolanda è, tuttavia, tornata in tv grazie alle repliche della soap Rai, proposte a causa del blocco delle riprese dovuto all’emergenza da Coronavirus.

Nonostante la situazione non proprio felice, è comunque una fortuna che Raffaele, Renato, Filippo e gli altri personaggi della soap continuino a tenerci compagnia ogni sera, seppur con puntate già viste nel lontano 2012. Sicuramente un’occasione per ripassare le storie dei nostri beniamini e di personaggi non più attivi da qualche anno. Lo staff di TV Soap ha avuto modo di scambiare qualche parola con Patrizia Pozzi e la sua esperienza sul set di UPAS.

Un posto al sole, da quanto tempo è presente Iolanda?

Come ha ricordato l’attrice Patrizia Pozzi, il suo personaggio, Iolanda Baroni, è presente all’interno della soap dal 2001. Sono passati ben 19 anni dal suo debutto dunque. La sua prima apparizione avvenne quando Silvia cadde dal motorino. A quel tempo, l’attuale compagna di Michele era incinta di Rossella. L’apparizione nel ruolo di caposala fu l’esordio di Iolanda nelle storyline di UPAS. Da quel momento, Patrizia è apparsa tutte le volte che ci fosse stato bisogno del suo personaggio. L’attrice ha fatto notare come Iolanda appaia di tanto in tanto nel corso della soap. Nonostante tutto, in questi quasi 20 anni è stata coinvolta in diverse storie della soap di Rai3.

I momenti topici di Iolanda

A Patrizia Pozzi è stato chiesto quale sia stata la storyline di UPAS in cui è stata coinvolta, che ricorda maggiormente. L’attrice ha menzionato quella con protagonista il personaggio di Giò, interpretato all’epoca da Gioia Spaziani. La donna si fece assumere in quanto c’era Paolo, un ragazzo che si trovava in terapia intensiva. Iolanda, all’epoca, era un personaggio abbastanza austero, tanto che Patrizia ha paragonato il suo alter-ego alla signorina Rottermeyer di Heidi.

Ogni volta che si dovesse girare un’importante scena in ospedale, Iolanda Baroni è stata sempre lì, pronta a fare nel migliore dei modi il suo lavoro di caposala. Fu presente, ad esempio, quando l’ex boss Gaetano Vintariello, il nonno di Nunzio, fu ricoverato nella struttura in cui lavora l’infermiera. Quest’ultima si prese cura del camorrista redento fino alla fine. La stessa Iolanda consolò Ornella per un paziente deceduto in pronto soccorso. In poche parole, Iolanda Baroni è stata al centro della scena in molti momenti cloù di Un posto al sole.

Iolanda Baroni è però anche una mamma e nel corso di questi anni abbiamo visto suo figlio Antonio rubare i medicinali all’ospedale. Antonio era un ragazzo affetto da gravi problemi legati alla tossicodipendenza e costringeva sua madre a rubare le medicine in maniera illecita.