Autore: Rita Parisi

Un posto al sole, Maurizio Aiello spiega come sarà la nuova vita sul set

Maurizio Aiello, tra i volti storici di Un posto al sole, ha raccontato come sta vivendo lontano dal set e come si tornerà a girare le nuove puntate.

Un posto al sole sta scaldando i motori per il grande ritorno attesissimo dai fan. Proprio in questi giorni, infatti, si stanno susseguendo voci insistenti circa la ripresa delle nuove puntate della soap opera partenopea che dovrebbero essere girate a giugno e proposte in tv a luglio, una possibilità paventata di recente anche da Patrizio Rispo, che presta il volto a Raffaele Giordano, l’amatissimo e storico portiere di Palazzo Palladini.

Anche un altro celebre attore di Un posto al sole è tornato sull’argomento. Maurizio Aiello, che nella soap opera di RAI 3 interpreta il ruolo di Alberto Palladini, ha infatti rilasciato un’ intervista al settimanale Nuovo, in cui ha descritto come sta vivendo l’emergenza Coronavirus e, soprattutto, il periodo di distacco dal set e dai colleghi di lavoro: "Per me essere improduttivo è pesantissimo. Non vedo l’ora di ricominciare a girare ma cambierà tutto anche per noi. Distanze, nessuna scena affettuosa, tamponi per tutti, mascherine e guanti sul set. Secondo me sarà cosi. Difficile abituarsi a questo nuovo stile di vita che ci aspetta”.

Un posto al sole, Maurizio Aiello sull’emergenza Coronavirus: «Voglio sperare che ne usciremo entro la fine dell’anno»

Maurizio Aiello ha anche fatto una riflessione sui suoi figli e su come potrà essere il futuro con la minaccia del Coronavirus: «Sono preoccupato per i bambini. Abituarli a portare la mascherina o imporre loro di non abbracciare amici e cugini sarà dura ma voglio sperare che ne usciremo entro la fine dell’anno.» Inoltre, nel corso dell’intervista, cosi come avevano già fatto i colleghi Michelangelo Tommaso e Patrizio Rispo, ha affrontato il delicato tema della crisi economica che sta attanagliando il settore dello Spettacolo.

Un posto al sole diventa Un po’ sto a casa, su RaiPlay ogni giorno tornano gli abitanti di Palazzo Palladini

Maurizio Aiello, prima che le riprese di Un posto al sole si interrompessero, era al centro di un’avvincente storyline insieme a Clara, la ragazza da cui aspetta un figlio e che, suo malgrado, lo aveva coinvolto nei loschi traffici del boss Tregara da cui Alberto cerca di affrancarsi. Intanto, in attesa delle nuove puntate, Un posto al sole non ha abbandonato il suo pubblico, che può seguire dal lunedì al venerdì gli episodi classic del 2012 dove i fan della soap opera partenopea hanno potuto ritrovare personaggi del passato come Tommaso, Greta, le sorelle Cirillo e Ferdinando, oltre ad assistere alla nascita della storia d’amore tra Serena e Filippo.

Su RaiPlay, inoltre, è approdato Un po’ sto a casa, delle mini puntate in cui i personaggi principali di Un posto al sole si confrontano con la Fase II rimarcando il tratto saliente della soap, l’aderenza alla realtà, uno dei segreti del successo della serie televisiva più longeva e amata della televisione italiana.