Autore: Paola Verga

App

2
Set

Tutte le novità sulle app del food delivery

Quali sono le novità sul settore del servizio a domicilio di cibo, curiosità e informazioni.

Esistono diverse applicazioni, da poter scaricare sugli smartphone iOS e Android, che consentono agli utenti di ordinare del cibo e di farselo portare direttamente a casa o in ufficio. Ma quali sono le migliori app di food delivery?

Migliori app di food delivery

Le migliori applicazioni di food delivery, che si possono scaricare da Google play o da Apple Store, sono:

  • Just Eat: nato in Danimarca nel 2000, venne divulgato nel 2006 in America con Just Eat UK e nel 2011 venne introdotto in Italia ed è attivo in 400 città italiane. L’azienda Just Eat nei mesi scorsi ha comprato Hungriy House e qualche giorno fa si è fusa con take away. com.
  • Deliveroo: nata nel 2013, ma giunta solo nel 2016 in Italia, Deliveroo sceglie con accuratezza chi collabora con loro e dona la possibilità ai suoi clienti di avere in tempi rapidi il cibo in una qualità medio alta. Questa applicazione di food delivery è una delle app maggiormente usate nel settore, seconda dopo Just Eat. È distribuita in Europa e in Italia, e proprio nel proprio nostro paese si sono aggiunte altre cinque città dove poterla usare. Queste sono: Trieste, Palermo, Cesena, Ravenna e Forlì, che si vanno ad aggiungere alle 34 città, che dispongono già di questo servizio.
  • Glovo: un’applicazione di origine spagnola è giunta da poco anche in Italia, offre la possibilità di ordinare cibo e anche farmaci, gadget, abiti e regali, fino a tarda notte.
  • Uber Eats: arrivata in Itay solo tre anni fa, Uber Eats fa parte dell’azienda di Uber.
  • FoodOra: applicazione che offre la possibilità di ordinare e ricevere a domicilio cibi di alta qualità.
  • Domino’s: la catena americana ha introdotto da poco l’uso di biciclette elettriche per velocizzare il trasporto del cibo. Le bici avranno di possibilità di contenere fino a dodici pizze con altrettante bibite e saranno dotate di luce anteriori e posteriori. In questo modo, l’azienda americana vuole superare i suoi alleati come Uber Eats, aumentando così la velocità delle consegne. Inoltre le bici avranno una velocità autonoma di due miglia all’ora.

Esiste un’applicazione, nata da poco, di nome Alimentitaly, che coinvolge di ordinare, partendo dal menù del sito, un piatto sotto il controllo di un nutrizionista e ricevere così a casa o in ufficio cibi sani che non vanno contro la propria dieta.

Nuove tutele per chi consegna il cibo in bici

Sono già in uso delle nuove tutele per chi consegna il cibo in bicicletta, esse sono: l’assicurazione obbligatoria INAIL che tutela chi porta il cibo in bici da infortuni e dalle malattie e una retribuzione a seconda degli orari di lavoro e non solo sulle chiamate ricevute.

Qual’è il cibo che viene ordinato maggiormente dalle app

Il cibo che viene ordinato per la maggiore, dalle applicazioni di food delivery, è la pizza che ottiene il titolo di essere il cibo più ordinato al mondo a domicilio.
Tra le altre pietanze ordinate a domicilio per la maggiore, spuntano la cucina italiana, come la pasta, la bruschetta o il tiramisù, il Burger, la cucina cinese, la cucina asiatica e la cucina giapponese. Le pizze più ordinate in Spagna sono la pizza al prosciutto e la capricciosa, in Islanda è la margherita e anche in Inghilterra è la margherita.
Il cibo a domicilio, viene ordinato prevalentemente durante le festività locali, il primo dell’anno o San Valentino. Inoltre in Sicilia, in occasione delle partite di calcio è stata inventata la pizza in onore dei migliori giocatori ( come Cristiano Ronaldo, Andrea Belotti o il capitano del Napoli).