Autore: Luigi Mercantile

28
Feb 2020

The Eddy: il debutto in tv di Damien Chazelle

The Eddy è la prima serie televisiva creata dal regista di La La Land.

Damien Chazelle è un regista che meriterebbe di essere studiato ed approfondito. Chazelle ha debuttato con il film Guy and Medeline on a Park Bench, per poi dirigere uno dei migliori film degli ultimi anni: Whiplash. La pellicola con protagonista Miles Teller e dove J.K. Simmons interpreta un severo direttore d’orchestra che usa dei modi molti cinici perché secondo la sua filosofia, per far emergere il vero talento di una persona c’è bisogno di spingerlo oltre i limiti per capire fin dove può arrivare.

L’ossessione per la propria passione, che spesso sacrifica anche l’amore per raggiungere il proprio scopo, è il tema principale dei film di Chazelle e difatti è al centro anche di La La Land e First Man. La La Land, il musical con protagonisti Emma Stone e Ryan Gosling, che agli Oscar del 2017 ottenne 14 nomination, per poi vincere 6 statuette è il film simbolo di Chazelle.

E anche in questa pellicola, come già detto in precedenza, è presente il tema dell’ossessione della passione e anche per questo motivo il film ha fatto storcere il naso a chi si aspettava un musical leggero e spensierato dove alla fine tutti sono felici e contenti. Ryan Gosling è tornato anche nel successivo film di Chazelle, First Man, dove ha interpretato Neil Armstrong, il primo uomo a mettere piede sulla luna.

E leggendo la sinossi del film, qualcuno potrebbe pensare di trovarsi di fronte all’ennesimo film patriottico americano, dove nel finale la bandiera americana viene piantata sul suolo della luna, ma in realtà Chazelle anche in questa pellicola ha portato ancora una volta in scena il tema portante della sua filmografia e la storia personale del protagonista è più importante di tutto il resto. E per tutti questi motivi elencati c’è molta curiosità intorno a The Eddy, il primo progetto televisivo di Chazelle.

Di cosa parla The Eddy?

The Eddy è prodotta da Netflix e arriverà sul famoso servizio in streaming l’8 di maggio. Il regista dirigerà i primi due episodi degli otto totali dello show che al centro del racconto avrà l’importanza della musica jazz. Ed infatti, oltre agli attori, appariranno anche grandi musicisti di livello mondiale che interpreteranno la band fissa di un locale.