Autore: Ranjitha Mancini

Scuola - Salute - Bambini - Legge

Scuola, legge salva-bimbi: manovra di Heimlich per salvare gli alunni

Scuola, in arrivo una legge salva-bimbi: il nuovo decreto istituirà dei corsi di formazione obbligatori sulla manovra di Heimlich per salvare la vita a tanti bambini.

A scuola è necessaria la presenza di personale che sappia mettere in atto la manovra di Heimlich. Questa è la conclusione a cui si è giunti in Senato, dove il parlamentare Pietro Langella di ALA - Scelta Civica ha deciso di presentare una disegno di legge per impedire i casi di soffocamento di bambini nelle scuole.

Secondo i dati forniti dall’Istituto Superiore di Sanità, infatti, ogni anno in Italia si verificano ben 450 episodi di inalazione di un corpo estraneo da parte di un bambino: ogni anno questi casi di soffocamento provocano la morte di 30 bambini di età inferiore ai 4 anni. Il 65% delle vittime, in particolare, è costituito da bambini tra i 2 mesi e i due anni di vita.

Da qui nasce l’esigenza, almeno nelle scuole e nei luoghi ampiamente frequentati da bambini, di persone che sappiano praticare la manovra di Heimlich, la tecnica di disostruzione delle vie respiratorie ideata dal medico americano morto pochi mesi fa, che negli anni ha permesso di salvare la vita a tantissimi bambini e adulti.

Ecco allora cosa prevede il ddl proposto da Pietro Langella riguardo la conoscenza e l’utilizzo della manovra di Heimlich nelle scuole.

Scuola, ddl salva-bimbi: cosa prevede la legge sulla manovra di Heimlich

Il senatore Pietro Langella ha quindi elaborato un disegno di legge per scongiurare eventuali incidenti nelle scuole, che spesso avvengono banalmente durante i pasti o in momenti di gioco soprattutto per i più piccoli.

Nella relazione che accompagna il ddl viene spiegato verrà promossa una maggior diffusione della conoscenza della manovra di Heimlich nelle scuole e in tutte quelle strutture frequentate per lo più da bambini (come ludoteche e centri ricreativi, colonie e campi estivi).

Con questa nuova legge saranno istituiti dei corsi di formazione obbligatori per alcune unità del personale, in modo tale che siano in grado di intervenire con la manovra salva-vita in eventuali casi di soffocamento.

In particolare l’art.1 del ddl, depositato a fine marzo, stabilisce che nelle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado, oltre che nei contesti ricreativi frequentati da bambini tra 0 e 12 anni, sia obbligatoria la

"Formazione di un’unità del corpo docente o non docente per ogni centocinquanta bambini, o frazione, capace di eseguire la manovra di disostruzione delle vie aeree".

Mentre negli istituti comprensivi

"Il dirigente scolastico assicura la presenza di almeno un’unità formata ad eseguire la manovra di disostruzione delle vie aeree presso ogni plesso".

Nell’art.2 viene poi specificato che la formazione del personale docente indicato nell’articolo precedente sia condotta da istruttori abilitati e specializzati in «Basic life support-Defibrillation» e in «Pediatric basic life support-Defibrillation», accreditati presso le strutture del servizio di emergenza territoriale 118 del Servizio sanitario nazionale.

Infine, viene anche sottolineato che per quelle strutture nelle quali è effettuato il servizio mensa, ma anche nel caso di spostamenti come gite o visite culturali in cui sono previsti dei pasti, l’unità del corpo docente formata per l’utilizzo della manovra di disostruzione delle vie aeree deve obbligatoriamente essere presente durante l’intera durata del pasto, per poter prontamente intervenire in caso di incidenti.

Henry Heimlich: l’ideatore della manovra di disostruzione delle vie aeree

Henry Heimlich era un medico americano, ideatore dell’omonima manovra di disostruzione delle vie respiratorie che negli anni ha permesso di salvare la vita a centinaia di migliaia di persone.

Nato a Wilmington (Delaware) nel 1920 e morto a Cincinnati (Ohio) il 17 dicembre 2016, Heimlich si è laureato alla Cornell University nel 1943, con una specializzazione in chirurgia toracica. Divenuto poi primario di chirurgia presso il Jewish Hospital di Cincinnati, in Ohio, nel 1974 ideò la celebre tecnica delle spinte addominali come intervento di primo soccorso per persone a rischio di soffocamento.

Manovra di Heimlich

La manovra di Heimlich è una tecnica molto particolare, la cui efficacia è stata dimostrata dal suo stesso ideatore: in pratica, consiste nell’esercitare una pressione sotto il diaframma del soggetto a rischio di soffocamento a causa di un’ostruzione delle vie aeree. In questo modo vengono compressi i polmoni, i quali a loro volta esercitano una pressione su qualsiasi oggetto si trovi nella trachea, provocandone l’espulsione.

Secondo le stime, negli ultimi 43 anni la manovra di Heimlich ha permesso di salvare ben 50mila vite soltanto negli Stati Uniti.