Green pass genitori scuola: come funziona e chi controlla

Green pass genitori scuola: come funziona e chi controlla

Il nuovo decreto porta ad un’estensione dell’uso del Green Pass per accedere agli istituti scolastici e alle università

Il Green Pass sarà un requisito richiesto per i genitori e chiunque voglia accedere all’interno di una scuola e un’università. È una delle novità che saranno introdotte dopo il via libera del Consiglio dei ministri alla bozza del nuovo decreto in cui si specificano alcune modalità di una nuova estensione del Green Pass.

Green Pass a scuola, anche i genitori coinvolti

Settembre è, praticamente, da sempre il mese di ripartenza della scuola. Un settore cruciale per il Paese, che dall’inizio della pandemia ha subito penalizzazioni rilevanti per effetto della sua natura.

Un istituto scolastico è un ambiente in cui confluiscono centinaia di persone all’interno di un’area al chiuso, con decine di studenti che passano diverse ore all’interno di un’aula.

Più volte si è detto come i protocolli rappresentino un presidio efficace contro la diffusione del Covid, ma che resta un problema significativo quello relativo alla mobilità di studenti, personale e tutte le persone che ruotano attorno all’universo scolastico.

Ecco spiegata la necessità di innalzare il livello di guardia con misure che mirano a raggiungere l’obiettivo del governo: assicurare a tanti giovani un anno scolastico fatto di didattica in presenza.

Green Pass genitori a scuola, cosa cambia

Le nuove disposizioni prevedono che praticamente chiunque voglia avere accesso all’interno di una scuola dovrà essere munito di Green Pass. In questa platea rientrano, ad esempio, quanti lavorano in attività collaterali al sistema scolastico come ad esempio quanti operano nel mondo dei servizi esterni (imprese di pulizia, addetti alla manutenzione o mensa).

A loro si aggiungono anche i genitori che, per qualche motivo, dovranno avere accesso agli edifici che ospitano gli istituti scolastici. Per intendersi sarà necessario il Green Pass anche per partecipare a eventuali riunioni scuola-famiglia o per accompagnare e riprendere i figli dovendo entrare all’interno dell’edificio.

Green pass genitori scuola, chi controlla

Il provvedimento non esclude le università, ma anzi riguarda tutti coloro che debbano avere accesso a strutture facenti capo a istituzioni a carattere universitario

Già nella bozza c’era un passaggio relativo ai controlli. «I dirigenti scolastici e i responsabili di tutte le istituzioni scolastiche, educative, formative” si leggeva all’inizio della parte dedicato “sono tenuti a verificare il rispetto delle prescrizioni».

Senza Green Pass cosa si rischia?

Qualora i genitori (così come i lavoratori esterni) dovessero fare il proprio ingresso all’interno di una scuola senza Green Pass rischiano una sanzione pecuniaria che va da 400 a 1000 euro. Al momento il provvedimento vale fino al 31 dicembre 2021.

Con la vaccinazione che, a livello nazionale, viaggia verso una percentuale dell’80% sempre più cittadini potranno beneficiare della certificazione verde ottenuta in maniera più duratura grazie all’immunizzazione. Sempre sul fronte Green Pass presto potrebbero esserci ulteriori novità.