Mascherine in classe, Ricciardi spiega perché vanno tenute anche se tutti sono vaccinati

Il consigliere del ministro della Salute è intervenuto nel corso della trasmissione Morning News

Si dovrà ancora indossare la mascherina in classe? La domanda, a pochi giorni dalla ripresa della scuola, nasce in relazione a qualche ipotesi emersa nell’ultimo periodo.

Il riferimento va alla possibilità che, qualora ci si trovasse in un’aula con solo studenti vaccinati, si possa fare a meno del dispositivo di protezione individuale.

Una prospettiva che, al momento, però pare essere ancora lontana. A spiegare il perché è stato il professor Walter Ricciardi, ospite della trasmissione Morning News in onda su Canale 5.

Mascherina in classe, Ricciardi spiega la situazione

Il consulente del Ministero della Salute rispetto a quelli che dovranno essere gli orientamenti sul futuro immediato è stato chiaro. «Il nostro consiglio - ha precisato - è quello di tenere ancora la mascherina».

Il vaccino è uno strumento che si sta rivelando efficace nel contrasto alla pandemia. Lo raccontano i numeri. Non si può, però, abbassare la guardia. «Anche i vaccinati - ha precisato Ricciardi - possono, in misura molto minore e senza avere conseguenze gravi, avere l’infezione e trasmetterla».

«È opportuno - ha proseguito - che in ambienti affollati all’interno, vengano rispettati i due parametri della distanza e delle mascherine». Regole che, tra l’altro, sono ormai ben note a quanti hanno frequentato gli istituti scolastici in quest’epoca segnata dal Covid.

Meglio continuare ad indossare la mascherina in aula secondo Ricciardi

«Questo - ha proseguito il consulente del ministro della Salute - salvaguardia la possibilità di continuare a fare scuola in presenza. Nel momento in cui, all’interno di una classe, anche vaccinata, si diffondesse l’infezione, quella classe deve essere bloccata, i ragazzi devono esser quarantenati e quindi si blocca la didattica in presenza».

Indossare le mascherine in classe potrebbe restare una necessità a livello precauzionale. «È meglio - ha chiosato Ricciardi in relazione alla possibilità di non utilizzarle tra vaccinati - evitare per un certo periodo di tempo, procedendo alla vaccinazione nei ragazzi al di sopra dei dodici anni e comunque indicandogli il mantenimento della mascherina».

Ritorno a scuola e Green Pass personale scolastico, presidi avranno bollini verdi o rossi

L’inizio della scuola corrisponde al momento in cui tornerà attuale la questione Green Pass per il personale scolastico. Ad oggi il 92% risulta vaccinato e si ha ben chiaro che, al di là della volontà, ci sono molti che non possono immunizzarsi per motivi legati alle condizioni di salute.

Tuttavia, solo il preside avrà accesso alle informazioni relative alla certificazione verde di coloro i quali lavorano nel suo istituto, avendo un bollino verde e un bollino rosso teso a indicare lo status del lavoratore in relazione al Green Pass.

Una soluzione che permette di tutelare la privacy e di evitare altre soluzioni più macchinose.