Autore: Alessandro Buzzi

30
Lug

Playstation 5, in Svezia le prime prenotazioni

Una catena Svedese ha già messo in prevendita la futura console di casa Sony ed è subito boom di prenotazioni.

Tempo di «next-gen» di rumors e di hype, aspettative gonfiate dalle quasi nulle informazioni trapelate sulle nuove Xbox Scarlett e Ps5, eppure in Svezia scattano già le prime prenotazioni per le nuova console di casa Sony che ancora deve essere ufficialmente annunciata.

MediaMarkt Sweden è la catena di vendita che ha pensato bene di mettere in prevendita la nuova Playstation ancora prima che Sony stessa, rilasci una dichiarazione ufficiale in merito al prezzo di lancio.

PS5 prezzo di prevendita

Esagerato è infatti il costo di prenotazione richiesto che si aggira al cambio attuale attorno ai 940 Euro (9999 SEK, la valuta locale), un prezzo chiaramente folle, che però non ha dissuaso gli innumerevoli Fan della console Nipponica che hanno letteralmente preso d’assalto la pagina.

Un numero di prenotazioni così alto da aver spiazzato anche la stessa MediaMarkt che, non aspettandosi un picco di interesse tale, ha successivamente dichiarato che, a prescindere da quello che sarà il prezzo di lancio, coloro che hanno effettuato la prenotazione al costo attuale, avranno oltre alla differenza di prezzo rimborsata sotto forma di buono spendibile, anche un regalo «notevole».

Il prezzo di lancio, stando a quanto dichiarato dalla catena MediaMarkt Sweden sarà «interessante in riferimento alle features avanzate proposte» che di per sè, non è una grande indicazione nè sul prezzo d’uscita, nè tantomeno sulle caratteristiche tecniche.

PS5, dettagli tecnici

Pochi o nulli sono infatti i dettagli rilasciati in merito alle specifiche della macchina da gioco e anche l’immagine che troneggia al centro della schermata di prevendita del negozio, altro non è se non un banalissimo «placeholder» raffigurante un controller della vecchia generazione Sony.

Quel poco che è noto, è che il sistema sarà sviluppato su SoC, ovvero una piastra unica composta da un singolo «wafer» di silicio, su cui saranno montate sia la GPU che la CPU e la restante parte di chipset e schede.

Unico altro dato certo ad oggi rilasciato da Sony è in merito al processo produttivo che sarà a 7 nanometri, come già visto presentato da Apple sugli iPhone Xs con il processore A12 Bionic.

Quanto alla scheda video, le informazioni note sono davvero pochissime e l’unico dato certo è l’appoggio al chipset Radeon “Navi” RX 5000, nulla invece si conosce rispetto alle specifiche tecniche «nude e crude» del chipset, che tanto stanno a cuore ai videogiocatori.

Interessate anche la mancata partecipazione di Sony all’ E3 2019 che avrebbe potuto essere un buon contesto per presentare al pubblico e alla stampa la sua nuova creatura.

Solo voci quindi, in merito a prezzi reali e date di uscita, voci che, parlano di un costo attorno ai 550 dollari e una probabile «date release» nel terzo trimestre 2020.

Siamo ancora ben lontani quindi dal poter vedere e toccare con mano l’oggetto che sta rubando il sonno a molti appassionati di videogames, certi però che, al prossimo E3, non mancheranno da parte di Sony grandissimi colpi di scena sull’argomento.