Autore: Luigi Mercantile

21
Set

Juve, Sarri: «Turnover? Serve continuità»

L’allenatore bianconero, in conferenza stampa, ha parlato della sfida con il Verona.

Maurizio Sarri, allenatore della Juventus, in conferenza stampa ha parlato del prossimo match della Juve con il Verona e della possibilità di far riposare qualche giocatore. Il tecnico ex Napoli e Chelsea non è mai stato molto favorevole al turnover e durante la conferenza ha confermato questa sua caratteristica: «Vediamo la situazione perché dobbiamo preparare la partita con un solo allenamento - spiega il tecnico bianconero -, dipende dalle condizioni come sarà la rotazione. Comunque solo noi in Italia abbiamo la fissa del turnover, in Inghilterra con il Chelsea abbiamo giocato 64 partite e ci sono squadre che hanno fatto tutta La stagione con 14 giocatori. Da noi questo è impensabile, forse perché i nostri giocatori sprecano energie più mentali che fisiche. La squadra adesso deve trovare un’organizzazione forte e ci si riesce solo con la continuità. Poi se oggi ne vedrò tre affaticati ne cambierò tre, se saranno quattro farò quattro cambi ma non dobbiamo farci condizionare».

Dybala in cerca di riscatto

Sarri ha parlato anche dell’attaccante argentino Paulo Dybala che fino a questo momento della stagione ha trovato poco spazio: «Se non lo considerassi già pronto non lo avrei buttato dentro nel momento decisivo. Probabilmente non è al top della condizione, ma ci può dare una mano».

Juve: Buffon titolare

L’unico sicuro del posto da titolare nella partita con il Verona è Gigi Buffon. Il portiere campione del mondo insegue il record di presenze di Maldini e la prossima partita sarà la sua prima da titolare dopo il rientro dall’esperienza al PSG.

Juventus: Ramsey e Rabiot

Sarri ha escluso un che i nuovi arrivati, Ramsey e Rabiot, saranno titolari nella partita successiva ma ha assicurato che i due presto troveranno spazio: «È una situazione delicata, Rabiot e Ramsey sono due ragazzi proiettati da una realtà diversa, che non parlano l’italiano. Persino Platini ci ha messo 4 mesi ad ambientarsi, diamogli tempo. Ramsey negli ultimi tempi ha fatto passi avanti importanti, in questo ciclo di partite ci sarà spazio anche per lui e Rabiot».