Flop BlackBerry: la sua quota di mercato è arrivata allo zero

La BlackBerry tracolla nelle vendite: la sua quota di mercato è pari allo 0,0%. Ma a fine febbraio presenterà due nuovi smartphone al Mobile World Congress.

La BlackBerry sprofonda. La quota di mercato dell’azienda canadese produttrice di smartphone fondata nel 1984 è arrivata al punto più basso in assoluto: la cifra zero.

Le vendite degli smartphone BlackBerry nell’ultimo trimestre del 2016 confermano un trand che definire negativo è poco. A rivelare lo 0,0% della quota di mercato della BlackBerry è l’analisi Gartner.

La Gartner, la società leader mondiale nella consulenza e nell’analisi nel campo dell’Informazione Tecnologica, ha diramato gli ultimi dati riguardanti il trimestre del 2016.

La BlackBerry ha venduto poco più di 200mila smartphone equipaggiati con il sistema operativo della BlackBerry su un totale di oltre 431 milioni presenti nel mercato globale degli smartphone ovvero un misero 0.0481%.

I dati Garner sulla Blackberry sono dunque molto preoccupanti per la compagnia canadese che è arrivata alla cifra zero per quanto riguarda la sua quota di mercato registrando un calo dello 0,2% rispetto al trimestre dello stesso periodo del 2015.

Il flop della BlackBerry, che fino al 2009 la BlackBerry controllava il 20% del mercato delle vendite degli smartphone, sicuramente è riconducibile all’ascesa della Apple con gli Iphone e della Samsung con la serie Galaxy.

Se fino a otto anni fa uno smartphone su cinque era un BlackBerry, e le aziende sceglievano questi prodotti per assicurare ai propri dipendenti il miglior servizio di posta elettronica mobile disponibile sul mercato, adesso è diventata davvero cosa ardua trovarne uno.

Nonostante il trand negativo e i dati della Gartner però la BlackBerry non ha intenzione di mollare il mercato degli smartphone. L’azienda canadese infatti è pronta al grande ritorno e presenterà al Mobile World Congress di Barcellona di fine febbraio due nuovi modelli.

Smartphone: Android è il sistema più diffuso

Il mercato delle vendite degli smartphone che vede crollare allo 0,0% la quota della BlackBerry però sorride al sistema operativo Android.

I dati Gartner sull’ultimo trimestre del 2016 rivelano che è il sistema operativo Android di proprietà di Google, quello più diffuso negli smartphone. L’android ha infatti una quota di mercato pari all’81,7%.

A seguire i numeri altissimi dell’Android di Google per gli smartphone c’è la Apple con il sistema operativo iOS arrivato alla versione 8.0 che controlla il 18% nelle quote di mercato.

Oltre alla BlackBerry sta soffrendo un calo significativo anche la Windows Phone di Microsoft che è arrivata a controllare lo 0,3 % delle quote del mercato degli smartphone.

Per quanto riguarda i produttori degli smartphone, l’analisi della Gartner rivela per il 2016 lo strapotere della Samsung. Sono gli smartphone della Samsung a comandare le vendite degli smartphone con la quota di mercato al 20,5%.

Nonostante la Samsung sia in vetta alle vendite però ha registrato un calo del 2,5% rispetto al 2015 quando controllava il 22,5 % del mercato delle vendite degli smartphone.

Sul secondo gradino della classifica dei produttori degli smartphone c’è la Apple col 14,4% della sua quota di mercato. Anche per l’azienda di Cupertino la Gartner ha registrato un calo dell’1,5% rispetto al 2015.

Chiude il podio dei produttori di smartphone la Huawei con il controllo del 9% del mercato globale. Per la Huawei il 2016 è stato un anno positivo visto che ha evidenziato una crescita del 2,7% rispetto al 2015.