Autore: Luigi Mercantile

Calciomercato

30
Dic

Calciomercato: il Borussia Dortmund ha acquistato Haaland

Il club tedesco ha acquistato Erling Haaland, giovane talento norvegese.

Lo voleva mezza Europa e per un momento è sembrato che anche la Juventus volesse acquistarlo, ma alla fine, Erling Haaland ha scelto di giocare per il Borussia Dortmund.

Borussia Dortmund-Haaland: le cifre dell’affare

Nonostante la giovane età, il Borussia Dortmund ha dovuto pagare una cifra molto alta per acquistare il norvegese. Il prezzo del cartellino non è la cifra più importante che ha dovuto pagare il Borussia perché nelle casse del Red Bull Salisburgo sono stati versati 22 milioni di euro, che corrispondono alla clausola di risoluzione del contratto che è entrata in vigore proprio nel mese di gennaio.

Oltre a questi 22 milioni, il club tedesco ha dovuto versare 15 milioni di euro, una cifra esagerata se paragonata al prezzo del cartellino del giocatore, a Mino Raiola, procuratore di Haaland che nel mondo del calcio è molto conosciuto per essere il rappresentante di moltissimi giocatori come Ibrahimovic, Pogba, Lukaku, De Light e Lozano, solo per citarne alcuni.

Inoltre, per convincere il calciatore a firmare con il Borussia, il club ha offerto un premio di 8 milioni alla firma a cui vanno aggiunti gli 8 milioni a stagione che il norvegese, salvo ulteriori rinnovi, percepirà fino al 2024. Date le cifre e tenendo contro dell’importanza del calciatore, questa è sicuramente l’operazione più importante della finestra di mercato invernale e in generale è uno degli acquisti più importanti di tutto l’anno.

Erling Haaland: Il fuoriclasse del futuro

Il Borussia Dortmund sarà sicuramente una grande prova per Haaland.
Il norvegese potrebbe essere l’attaccante del futuro, ma naturalmente giudicarlo in questo momento resta difficile perché il calciatore ha poca esperienza e deve ancora dimostrare il suo valore con continuità in un grande campionato.

Ma analizzando le statistiche di questa stagione è evidente come il senso del gol sia un vero e proprio dono del calciatore. In 14 partite di campionato, Haaland ha siglato 16 reti, più di un gol a partita.
E qualcuno potrebbe obiettare che il campionato austriaco non è tra i migliori d’Europa e questo è vero, ma il norvegese ha segnato moltissimo anche in Champions League e questo è un dato che non può essere ignorato: nelle 6 partite del girone ha segnato 8 reti.