ASUS Zenfone 4: caratteristiche e prezzo. Fotocamera top

Lo scorso 21 settembre è finalmente uscito il nuovo Asus Zenfone 4 che ha letteralmente stupito tutti quanti con la sua fotocamera, scopriamo insieme le caratteristiche e il prezzo

Asus era rimasta silenziosa per molto tempo, senza annunciare la data di uscita dei suoi nuovi modelli fino al 21 settembre, quando alla presentazione di Roma, la casa taiwanese ha sorpreso tutti annunciando che il nuovo Zenfone 4 sarebbe uscito quello stesso giorno! Scopriamone insieme le caratteristiche e il prezzo.

Caratteristiche principali

Asus Zenfone 4 è uscito insieme agli altri modelli Max, Selfie e Pro come è consueto per la casa taiwanese: proporre diverse versioni dello stesso modelli per tutte le fasce di prezzo e permettere quindi a più persone di averne uno. Quello che andremo ad analizzare oggi è la versione standard presentata a un prezzo di 499€.

Partendo dal design, il modello non si presenta proprio ergonomico, i materiali con cui è stato costruito sembrano infatti essere piuttosto scivolosi costringendo Zenfone a necessitare assolutamente di una cover anti-scivolo.
Il resto del design si presenta invece molto bene, il telefono non è troppo squadrato, presenta invece gli angoli leggermente smussati. Asus ha montato un vetro sia nella parte posteriore che quella anteriore del nuovo modello e sui lati sono state inserite delle bande in policarbonato per coprire i vari strumenti al suo interno.

Per quanto riguarda il display da 5,5 pollici, si presenta in modo decisamente gradevole, Full-HD come di consueto e protetto come detto prima da un vetro Gorilla Glass 3.

Leggi anche ASUS Zenfone AR: prezzo, caratteristiche e funzioni

In fatto di processore, lo Zenfone 4 monta uno Snapdragon 630, octa-core, di certo più debole del suo successore, il 835, ma non per questo da sottovalutare. Inoltre sono stati montati su questo modello ben 4 GB di RAM, che permette al telefono di lavorare con più fluidità.

La doppia fotocamera posteriore, molto vicina ai modelli top di gamma, è offre due stabilizzatori ottici, 12 megapixel, grandangolo e, inoltre, l’opportunità di girare video in 4K a 30 fps. Per quanto riguarda quella anteriore invece troviamo 8 megapixel, unita a un sensore grandangolare a 120°.

La batteria è da 3.300 mAh e offre un’autonomia di lunga durata che è una delle caratteristiche principali di tutti i modelli creati da Asus.

Il sistema operativo è invece l’Android 7.1.1 Nougat e non il più recente e funzionale Oreo, questo non toglie che sia comunque valido. Lo Zenfone 4 ha uno storage base di 64 GB ovviamente espandibile con una micro-SD.

Il sensore di impronte digitali è situato sulla parte frontale e non nel retro come tantissimi altri modelli della concorrenza.

Prezzo e possibile futuro

Asus ha certamente provato con un azzardo proponendo il proprio modello di fascia media a 499€, il rischio è quello che i clienti possano preferire modelli simili di rivali cinesi, ma questo nuovo Zenfone 4 ha sicuramente convinto tantissimi appassionati soprattutto per quanto riguarda il comparto fotografico che si avvicina molto ai top di gamma delle altre case produttrici.

Varrà veramente la pena acquistare Asus Zenfone 4 tra qualche mese, quando il prezzo di listino subirà il solito collasso destinato a tutti i dispositivi Android e calerà del solito 30%. Uno smartphone del genere a un prezzo come 300€ potrebbe essere veramente una vittoria per ogni acquirente!