A Lecce e Cosenza: due momenti incredibili di questo sabato

A Lecce e Cosenza: due momenti incredibili di questo sabato

Due momenti particolari, due errori che potrebbero essere decisivi (è ancora il 70’ quando vi scriviamo, quindi le gare sono in corso). Parliamo di Cosenza-Reggiana e Lecce- Frosinone.

Al 10’ del match che si sta giocando a Cosenza, Carretta lascia partire un bel tiro di mancino dal limite che però colpisce il palo, sulla ribattuta praticamente a porta vuota Vera, terzino del Cosenza in prestito dal Lecce, ha colpito clamorosamente la traversa. Un errore pesante in uno scontro salvezza e che al momento sarebbe valso il vantaggio visto che la gara è ancora ferma sullo 0-0.

Bardi protagonista a Lecce

A Lecce, il protagonista (in negativo) è stato il portiere Bardi. Dopo un retropassaggio, si è fatto sfilare il pallone da Marco Mancosu che è riuscito a buttare in rete la palla per il momentaneo 2-1. Il Lecce ha quindi ribaltato il risultato al momento visto che i ciociari si erano portati in vantaggio nel primo tempo con un rigore (discutibile) realizzato dall’attaccante.

Lo stesso portiere, dopo il grave errore ha alzato le mani per chiedere scusa ai suoi compagni, al tecnico Nesta e simbolicamente anche ai tifosi collegati da casa, visto che gli stadi sono chiusi. Errori che possono starci all’interno di una stagione, ma che in gare così delicate potrebbero davvero pesare tanto.

Nelle altre gare, fa discutere il rigore concesso alla Salernitana che ha permesso ai granata di pareggiare a Brescia momentaneamente. Le rondinelle sono però poi riuscite a tornare in vantaggio e in questo momento comandano per 3-1. Scoppiettante pareggio tra Ascoli e Cremonese (3-3 per ora). L’Empoli passeggia a Chiavari: è 4-2 contro l’Entella.