Yahoo Answers chiude i battenti: se ne va un pezzo di storia

Yahoo Answers chiude i battenti: se ne va un pezzo di storia

La famosa piattaforma che permetteva agli utenti di trovare risposte alle proprie curiosità sta per chiudere

Una delle pietre miliari del Web sta per chiudere i battenti: Yahoo Answer, il più famoso portale per cercare le risposte alle proprie curiosità, sarà presto oscurato. Il sito, che raccoglieva migliaia di domande, tra ironia, trash e battute è stato ormai soppiantato dai social network, contro i quali non può più competere. La chiusura ufficiale di Yahoo Answers è prevista per il prossimo 4 maggio, nonostante l’annuncio abbia scatenato molte proteste da parte degli utenti più affenzionati.

I motivi dell’addio di Yahoo Answers:

Da oltre 16 anni, Yahoo Answers raccoglieva le domande degli internauti alle quali altri utenti rispondevano a modo proprio. Almeno nei primi tempi, il portale ha rappresentato l’unica possibilità di aiuto tra utenti di internet. Con il tempo, tuttavia, il sito era diventato più che altro una raccolta di strafalcioni, domande ignoranti e risposte memorabili.

Come non ricordare, per esempio, l’utente che chiese quale fosse il nome della canzone che fa «ui uor ui wor rachiu?» Oppure la ragazza alta 1.67 con la quinta di reggiseno che chiedeva agli altri utenti se la crema dimagrante funzionasse anche sul seno?

Yahoo Answer aveva praticamente trovato nuova linfa vitale sui gruppi e le pagine facebook che raccoglievano le peggiori domande degli utenti, trasformandole in meme e momenti di ilarità. Poco era rimasto ormai della funzione principale, anche perchè ormai chi cerca risposte alle proprie curiosità le trova altrove.

Yahoo ha dunque deciso di concentrarsi su altri prodotti e staccare la spina alla sua sezione Answer. A sparire non sarà soltanto la possibilità di fare nuove domande e offrire consigli (il termine ultimo è per il 20 aprile), ma - a partire dal 4 maggio - non si potrà neanche più consultare l’archivio. Tra poco meno di un mese, quindi, le migliaia di domande e risposte raccolte in una decade e mezza finirà nell’oblio digitale.

Nonostante il declino evidente a cui il sito era andato incontro, la malinconia degli utenti è tanta. Per molti chiudere il portale vuol dire cancellare una fetta molto importante della storia del world wide web. Una pezzo di storia che le nuove generazioni non conosceranno mai.

C’è un ultimo regalino però: Yahoo ha infatti annunciato che, chi volesse conservare qualche ricordo, potrà scaricare il proprio materiale entro il 30 giugno 2021.

Top 5 delle domande più assurde:

«Ho toccato il mio pc che ha dei virus, è possibile che sia stato contagiato?? Addirittura mi hanno detto che rischio l’amputazione della gamba!! AIUTATEMI!»

  • «Perchè le stelle viste col telescopio non si vedono con le 5 punte?»
  • «Come posso essere sicura di essere la vera madre di mio figlio? Ho il dubbio che il mio uomo mi abbia tradito»
  • «Mia moglie ha provato a usare la carta di credito online inserendola nel PC. Come posso tirarla fuori?»
  • «Aiutatemi sono tre mesi che provo a fumare ma non riesco a far uscire il fumo dalla sigaretta»

Quali sono invece i vostri preferiti?