Una Vita e Mr. Wrong, trame puntate 10 giugno: una scoperta sconvolgente

Una Vita e Mr. Wrong, trame puntate 10 giugno: una scoperta sconvolgente

Ad Una Vita, José scoprirà che Julio è suo figlio, mentre a Mr. Wrong, continuerà la farsa di Ezgi ed Ozgur.

Una Vita e Mr. Wrong rinnovano l’appuntamento quotidiano su Canale 5 con le emozioni e i colpi di scena, come rivelano le anticipazioni di giovedì 10 giugno. Ad Acacias, grande protagonista sarà Arantxa che prenderà una decisione definitiva sul suo futuro, mentre in Turchia entrerà nel vivo la farsa messa in scena da Ozgur ed Ezgi.

Una Vita, trama puntata giovedì 10 giugno: Julio confessa a José di essere suo figlio

La famiglia Dominguez sarà al centro della trama di Una Vita di giovedì 10 giugno. In particolare, dopo aver subito le cattive maniere dei suoi padroni, Arantxa deciderà di accettare l’eredità della zia e tornare nei Paesi Baschi. Cinta, José e Bellita, a quel punto, si congratuleranno con lei e le spiegheranno finalmente di aver agito in quel modo solo per spingerla ad accettare l’eredità.

In seguito, Emilio riferirà a José che il forestiero arrivato ad Acacias chiedendo informazioni sulla sua famiglia si chiama Julio, così il Dominguez deciderà di affrontarlo e avrà una sorpresa inaspettata. Il giovane, infatti, gli confesserà di essere suo figlio. A quel punto, José gli intimerà di lasciare il quartiere.

Mr. Wrong, trama puntata giovedì 10 giugno: Ezgi ed Ozgur arrivano a Gocek

Ozgur ed Ezgi continueranno a portare avanti la loro farsa che prevede che lui si finga Serdar, il dottore di cui Ezgi ha parlato alla madre e che lei impersoni la parte della sua fidanzata di fronte alla sua famiglia in occasione delle nozze della sorella. La trama di Mr. Wrong di giovedì 10 giugno sottolinea che la coppia arriverà a Gocek, dove saranno accolti dalla madre e dalla sorella di Ozgur, oltre che dalla pettegola zia Fitnat.

Proprio temendo di essere scoperto dalla parente, Ozgur fingerà di aver avuto un impegno inderogabile, portando con sé Ezgi. I due gireranno la città in Vespa e si fermeranno al porto turistico per prendere la barca dove si metteranno d’accordo sulla versione da raccontare.