Una Vita, anticipazioni 7 luglio: un’amara verità

Liberto racconterà tutta la verità ad Armando circa l’arresto di Maite.

Ad Una Vita, anche nel corso dell’episodio che andrà in onda mercoledì 7 luglio ne vedremo delle belle e il pubblico dovrà prepararsi a dire addio ad un personaggio controverso che, nel corso degli ultimi mesi, ha segnato le trame della soap opera iberica, ossia Santiago. Le anticipazioni annunciano, infatti, che l’uomo organizzerà frettolosamente la sua partenza da Acacias e solleciterà anche Marcia ad andarsene al più presto. Il Becerra sa benissimo che il cerchio intorno a lui e Genoveva si sta stringendo sempre più e che il commissario Mendez è vicino alla verità circa la loro responsabilità nella morte di Ursula e ha deciso di far perdere le proprie tracce.

Intanto, Alodia, candidatasi al ruolo di domestica in casa Dominguez, aspetterà il responso di Bellita. La cantante non sembrerà convinta di voler assumere la forestiera, soprattutto perché è la cugina di Julio. Alla fine, però, la Del Campo deciderà di dare una possibilità alla giovane e la assumerà in casa sua. In casa Pasamar, intanto, mentre Camino continuerà a struggersi per Maite, Felicia farà capire a Ildefonso che la figlia presto diventerà sua moglie e inviterà la ragazza a confrontarsi con il suo spasimante.

Una Vita, trama puntata mercoledì 7 luglio: Liberto racconterà ad Armando dell’arresto di Maite

Mentre Bellita sarà alle prese con la nuova domestica e Felicia dovrà fronteggiare la relazione di Camino e Maite,la tramadi Una Vita di mercoledì 7 luglio suggerisce anche che Emilio e Cinta decideranno di convolare a nozze il prima possibile, mentre anche per Genoveva arriverà il momento di assumere una nuova domestica e la sua scelta cadrà su una ragazza molto intraprendente, Laura, che subito apparirà interessata a Felipe.

Infine, le anticipazioni di Una Vita spiegano che Liberto finalmente racconterà ad Armando che Maite è in carcere; l’uomo spiegherà al marito di Rosina di conoscere da tempo le inclinazioni della nipote, ma deciderà ugualmente di darle una mano.