Una Vita, anticipazioni 6 giugno: Liberto sotto shock

Liberto continuerà a meditare su quello che ha visto nell’atelier di Maite e cercherà il supporto di Ramon.

Ad Una Vita, Liberto Seler non smetterà di pensare a quello che ha visto di recente presso l’atelier di Maite. Le anticipazioni della soap opera spagnola inerenti l’episodio di domenica 6 giugno spiegano che il marito di Rosina, dopo essersi imbattuto in Camino e la pittrice in atteggiamenti intimi, sarà ancora sotto shock e non saprà bene se riferire a Felicia la verità sulla figlia. L’uomo, confuso e turbato, si confronterà con Ramon sull’argomento senza però fare i nomi delle due donne.

Contrariamente alle aspettative, il Palacios si rivelerà una persona accomodante e di larghe vedute. Nel frattempo, Genoveva sarà sul piede di guerra con Felipe che non intende rinunciare alla difesa di Marcia soprattutto ora che il commissario Mendez ha deciso di concedergli ancora 48 ore per confermare l’alibi della brasiliana...

Una Vita, trama puntata domenica 6 giugno: Genoveva riceverà una lettera da parte di Ursula

Genoveva, dunque, se da un lato dovrà fronteggiare l’ostinazione di Felipe a voler difendere Marcia, dall’altro si confronterà con qualcosa di davvero inaspettato in quanto riceverà una lettera di Ursula in cui la domestica la avvisa di averle lanciato contro una terribile maledizione per la quale sia lei sia le persone che ama non avranno mai pace. Sconvolta dalle terribili parole della Dicenta, Genoveva perderà i sensi e in seguito deciderà di approfittarsi dell’episodio per sollecitare nuovamente Felipe a lasciare la difesa di Marcia.

Infine, le anticipazioni di Una Vita di domenica 6 giugno raccontano che Liberto, sempre più sconvolto e inquieto dopo aver visto Camino e Maite insieme in atteggiamenti intimi, chiederà ad un urologo spiegazioni sulle relazioni fra persone dello stesso sesso. In questo modo, il Seler cercherà di trovare le risposte che cerca soprattutto per decidere se raccontare quello che ha scoperto sul conto della pittrice e della sua allieva.