Una Vita, anticipazioni 26 marzo: un terribile segreto

Una Vita, anticipazioni 26 marzo: un terribile segreto

Camino si confiderà con Maite e le rivelerà quello che è successo anni prima a Valdeza, mentre Ursula metterà in guardia Felipe su Genoveva.

La guerra tra Ursula e Genoveva vedrà il suo atto finale, come annunciano le anticipazioni di Una Vita di venerdì 26 marzo. Le due donne sono in contrapposizione da settimane, ossia da quando la Salmeron ha deciso di liberarsi della sua ingombrante governante e ha aizzato i vicini di Acacias contro di lei spiegando che è stata l’artefice del piano elaborato affinché venisse formulata una falsa diagnosi ad Agustina, spingendola al suicidio. A quel punto, signori e domestici hanno cacciato in malo modo la Dicenta che, però, non si è arresa e poco dopo è tornata di nascosto per intrufolarsi in casa di Genoveva e ricattarla minacciando di sapere dove si trova Cristobal, l’assassino di Samuel Alday.

La donna ha finto di assecondarla quando la domestica le ha concesso 24 ore per riabilitare il suo nome e, una volta che si è ripresentata al suo cospetto l’ha provocata spingendola ad aggredirla. Proprio in quel preciso istante è sopraggiunto Felipe. Gli spoiler suggeriscono che l’avvocato cercherà di calmare la Dicenta che, a sua volta, gli ripeterà che la sua fidanzata lo sta solo ingannando e che non deve fidarsi di lei. L’uomo, però, non si lascerà influenzare dalle invettive di Ursula.

Una Vita, trama puntata venerdì 26 marzo: Maite consiglia a Camino di fare un ritratto a Felicia

La trama di Una Vita di venerdì 26 marzo rivela anche che Santiago sarà deciso a lasciare Acacias in compagnia di Marcia e chiederà dei soldi a Genoveva, ma lei si rifiuterà di darglieli. Nel frattempo, Maite si confronterà con Camino sulla decisione della madre di non farle più frequentare le lezioni di pittura e lei le darà un consiglio per far sì che la madre si calmi, ossia provare a fare un ritratto dal vivo alla donna ed offriglielo in dono. In seguito, Camino racconterà a Maite del suo terribile segreto, lo stupro subito a Valdeza.