Una Vita, anticipazioni 1° maggio: Santiago con le spalle al muro

Marcia si renderà conto che Santiago non è chi dice di essere e pretenderà finalmente di conoscere la verità.

Una Vita si congederà dal pubblico con un’ultima puntata della settimana davvero imperdibile, come rivelano le anticipazioni di sabato 1° maggio. Innanzitutto, Jacinto e Casilda si renderanno conto che la zia Anita, in realtà, li stava sollecitando a partecipare alla lotteria natalizia, così torneranno a sperare di potersi arricchire.

Nel frattempo, il primo pretendente di Camino verrà respinto, mentre Genoveva darà a Santiago un lauto anticipo promettendogli una somma ingente di denaro se farà ciò che gli ha chiesto. Il Becerra, tuttavia, sarà molto indeciso se accettare la proposta della Salmeron che lo sconvolgerà completamente. Alla fine, però, consapevole che con quei soldi potrebbe lasciare finalmente Acacias con Marcia, accetterà.

Dal canto suo, Cesáreo crederà che Camino continui a frequentare Maite di nascosto e si recherà in atelier della pittrice proprio mentre le due sono insieme, mentre le condizioni di salute di Bellita peggioreranno e i Domínguez saranno disperati al punto che Cinta deciderà di annullare il proprio debutto e José non presenzierà allo spettacolo senza nemmeno avvisare. Poco dopo, Esther gli comunicherà che il suo posto nella compagnia è a rischio.

Una Vita, trama puntata sabato 1° maggio: Marcia incastrerà Santiago

La trama di Una Vita di sabato 1° maggio sottolinea che, dopo aver definitivamente archiviato la sua storia con Marcia, Felipe chiederà di nuovo a Genoveva di sposarlo e lei finalmente dirà di sì. Tuttavia, per la dark lady arriveranno nuovi guai dal momento che Andrade invierà Velasco a minacciare la donna, accusandola di non impegnarsi abbastanza per far saltare il processo, ma lei non sembrerà affatto impaurita dalle minacce.

Infine, Santiago, dopo l’ennesima domanda a trabocchetto di Marcia, verrà messo con le spalle al muro dalla ragazza che, dopo aver testimoniato in tribunale contro Andrade, pretenderà di sapere la sua vera identità.