Un posto al sole, anticipazioni 2 giugno: Pietro sempre più teso

Pietro Abbate sentirà che la tensione sale sempre più e cercherà di chiudere la trattativa per l’acquisto dei Cantieri.

La questione dei Cantieri sarà ancora una volta al centro delle vicende di Un posto al sole. Le anticipazioni relative alla puntata in onda domani 2 giugno, rivelano che Pietro Abbate sentirà salire la tensione e per tale motivo cercherà di accelerare per concludere quanto prima la trattativa per l’acquisto dei Cantieri.

Nel frattempo, Alberto determinato a passare le vacanze con il piccolo Federico, inizierà a fare pressioni su Clara per riuscirci. Infine, Renato e Jimmy metteranno in atto il loro piano per dimostrare che Raffaele è pigro grazie al drone che ha acquistato, ma lui che ha intuito qualcosa, inizierà a lavorare con grande impegno.

Un posto al sole, spoiler 2 giugno: Pietro vuole mettere fine alla trattativa per l’acquisto dei Cantieri

Pietro che agisce per conto di Menkov, dopo l’ultima telefonata dell’uomo ed i problemi con il suo complice Biagio, sentirà che la tensione sale sempre più e che inizia a fare fatica a gestire la situazione. L’uomo, per questo motivo, come rivelano le anticipazioni Un posto al sole inerenti la puntata in onda domani sera, cercherà di mettere fine alla trattativa per l’acquisto dei Cantieri il prima possibile.

L’uomo cercherà di riuscirci con l’appoggio di Lara, la quale ha accettato di lavorare per lui cercando di scoprire cosa sta tramando la Giordano. L’impresa, tuttavia, non sarà facile visto che Marina gli ha fatto capire che non ha nessuna intenzione di vendere e che ha un asso nella manica per salvare l’azienda a cui ha dedicato tutta la sua vita. La donna, gli darà certamente del filo da torcere e sarà disposto a tutto pur di vincere questa battaglia.

Un posto al sole, trama 2 giugno: Renato e Jimmy determinati a dimostrare che Raffaele è pigro

Alberto sembrerà non avere la minima intenzione di rassegnarsi alla fine della sua storia con Clara e così userà in qualche modo il piccolo Federico per riavvicinarsi a lei. L’uomo, infatti, ci terrà molto a passare le vacanze con il piccolino e così farà pressioni sulla ragazza per andarci tutti insieme come una famiglia mettendola così in difficoltà ancora una volta. Come reagirà la ragazza a queste pressioni? Nel frattempo, Renato e Jimmy saranno molto determinati a dimostrare che Raffaele è pigro e non lavora come dovrebbe e così piazzerà la telecamera ed il drone per spiarlo durante l’orario di lavoro.

Tuttavia, il portinaio di Palazzo Palladini intuirà qualcosa e così inizierà a lavorare con tanto impegno, in attesa di scoprire che cosa avrà architettato il cognato alle sue spalle. Riuscirà Raffaele a scoprire il piano di Renato oppure questa volta il Poggi vincerà? Non ci resta che attendere i prossimi episodi di Un posto al sole per scoprire come si evolverà la vicenda.