Autore: Antonio 2

Serie B

Ultim’ora, terremoto in società: si è dimesso il Presidente

Dimissioni inaspettate nel club.

Un vero e proprio terremoto societario. Una scelta inaspettata e che spaventa non poco i tifosi. Stiamo parlando delle dimissioni del presidente della Juve Stabia, club campano militante in Serie B.

La notizia è stata resa pubblica pochi minuti fa, nella serata di oggi, domenica 24 maggio. Il presidente Andrea Langella si è dimesso come numero uno della Juve Stabia: “Una scelta difficile, amara, sofferta ma – in questo momento – doverosa: mi dimetto da Presidente della Juve Stabia. Con le mie dimissioni, che seguono quelle di ieri dell’Amministratore, i “dilettanti allo sbaraglio” lasciano il campo al patron Manniello”.

«Juve Stabia, una stagione dissennata»

Il Presidente prosegue con rammarico: «in questa stagione ho fatto tutto il possibile per mettere lo staff tecnico in condizione di mantenere la categoria, inserendo nel contempo ingenti risorse nelle casse della Juve Stabia per “mettere in sicurezza” la società e far fronte alla disastrosa esposizione debitoria pregressa, frutto della precedente gestione. Una gestione dissennata della quale il sottoscritto ha l’unica responsabilità di essersene assunto l’onere per passione, per amore della squadra, per senso di responsabilità, per la fiducia che i tifosi gli avevano dato. L’unico obiettivo era fare della Juve Stabia un club modello.»