Autore: Luigi Mercantile

Serie tv e Fiction

4
Nov

The Witcher, secondo Andrzej Sapkowski la serie potrebbe essere un capolavoro

Lo scrittore della saga di The Witcher ha parlato della serie in uscita con Henry Cavill.

The Witcher è un videogioco del 2015 che ha soddisfatto pienamente i giocatori e i critici. Ma prima ancora di essere un gioco, The Witcher è una saga di romanzi, di cui il primo risale al 1990, opera dello scrittore polacco Andrzej Sapowski. E proprio dal lavoro di quest’ultimo, Netflix sta producendo una serie televisiva che vedrà protagonista Henry Cavill nei panni di Geralt di Rivia.

L’autore dei romanzi, durante un’intervista con Wired, ha parlato della serie, specificando di non aver ancora potuto assistere ad alcun episodio, ma di aver visionato il trailer che lo ha colpito particolarmente: "Ieri ho assistito per la prima volta alla proiezione del trailer della serie The Witcher, insieme ai fan. Non ho nemmeno visto l’episodio pilota perché mi piace essere sorpreso. Ma posso dire una cosa: se la serie sarà bella come il trailer, avremo un capolavoro”.

Le dichiarazioni dell’autore

Capolavoro è una parola di una certa importanza e quando la serie sarà disponibile potremmo decidere se concordare con lo scrittore polacco o meno. Sapowki, inoltre, ha parlato anche del suo coinvolgimento nella serie, chiarendo il ruolo che ha svolto durante la produzione dello show: «Ho lavorato come consulente per la serie, nella fase iniziale della stesura della storia, e sono stato molto ben pagato per farlo. Ma non sono stato coinvolto nella produzione effettiva, nel casting o nelle riprese, e quando vedo le immagini dal set o dal trailer, sono sempre stupito. Tutti mi chiedono come immagino Geralt e gli altri, anche rispetto a ciò che appare nella serie o nei videogiochi. La verità è che non visualizzo i personaggi e le scene che scrivo, non ho in mente un’immagine propria. Tutto quello che faccio è mettere una lettera dopo l’altra fino a quando non ho riempito una pagina. Non ho idea di come dovrebbero apparire sullo schermo».