The Witcher: Blood Origins, Netflix annuncia il prequel e la sinossi ufficiale della serie originale

Ecco la sinossi ufficiali della nuova serie prequel The Witcher: Blood Origins.

Lo showrunner della nuova serie prequel The Witcher: Blood Origins ha condiviso la sceneggiatura della nuova avventura antecedente ai fatti che narrano la storia di Geralt di Rivia. Inoltre, Netflix ha diffuso la sinossi ufficiale dello show.

Dettagli e trama della nuova serie prequel The Witcher: Blood Origins. Come è nato il mondo di Geralt di Rivia?

The Witcher: Blood Origins si limiterà a raccontare alcuni dettagli e retroscena della storia principale, ma che saranno altrettanto importanti per comprendere a pieno il mondo creato da Andrezj Sapkowski.

Saranno sei le puntate che accompagneranno gli spettatori, in cui vedremo la nascita del primo cacciatore di mostri e la scoperta delle origini di alcuni mostri presenti nel tempo di Geralt. Thewitcher.tv ha dichiarato che le riprese saranno effettuate alle Canarie e che inizieranno a maggio.

Di seguito vi condividiamo la sinossi ufficiale del prequel: «Blood Origins sarà una serie live action prequel di The Witcher composta da sei puntate. È ambientata nel mondo degli elfi, 1200 anni prima della società vista in The Witcher, mostrandoci la nascita del primo cacciatore di mostri e gli eventi che porteranno alla congiunzione delle sfere, quando gli universi degli uomini, degli elfi e dei mostri si sono uniti.»

A quanto pare vedremo la creazione di tutto quello che conosciamo del mondo di The Witcher: «O’Fuarain sarà Fjall, nato in un clan di guerrieri che hanno il compito di proteggere il re, Fjall ha dentro di sé una profonda cicatrice, causata dalla morte di una persona che amava, uccisa in battaglia per salvarlo. Si tratta di una ferita che lo costringe a non fermarsi mai. Mentre cerca un modo per riscattarsi, Fjall si troverà a combattere insieme a degli alleati inaspettati. Turner-Smith sarà Éile, una guerriera di elite con la voce di una dea, che ha abbondonato il suo clan e il suo posto come guardiana della regina per seguire la sua vocazione di musicista nomade. Una resa dei conti nel continente la porterà a riprendere in mano la sua spada nella sua ricerca di vendetta».

Leggi anche: The Walking Dead 10: l’ultimo episodio della stagione rivelerà il passato di Negan. Ecco il trailer