Autore: Marco Della Corte

18
Mag 2020

The Witcher 4: info sul nuovo protagonista

The Witcher 4 è il nuovo capitolo della fortunata saga videoludica tratta dai romanzi di Andrzej Sapkowski.

Le prime informazioni su The Witcher 4, questo il nome provvisorio del prossimo capitolo appartenente alla fortunata serie videoludica di genere fantasy, sono ancora molto vaghe e confusionarie. In questo articolo cercheremo di fare un po’ di ordine sulla situazione, ma ricordiamo che (quasi) nulla di quello che diremo può definirsi vincolante. Certo è che i rumors delle ultime ore hanno significativamente attirato l’attenzione da parte dei fan.

Molti si chiedono se in The Witcher 4 Geralt di Rivia possa essere sostituito dalla figlia adottiva Ciri in qualità di protagonista. Un’eventualità che ha incuriosito anche Kirk McKeand di VG24/7.com. Quest’ultimo ha deciso di interpellare Jakub Szamalek di CD Project Red (studio che ha dato vita alla saga videoludica di The Witcher) nel corso di una recente sessione di Q&A.

The Witcher 4: le dichiarazioni di Jakub Szamalek

Kirk McKeand ha chiesto a Jakub Szamalek se lui e il suo staff abbiano mai considerato di proseguire la serie di The Witcher proponendo Ciri come protagonista. La risposta da parte dello sceneggiatore è stata a dir poco intrigante. Szamalek ha risposto: «Domanda interessante. Vorresti giocare ad un titolo con Ciri come protagonista?».

Nel corso della chiacchierata con Kirk McKeand, Jakub Szamalek ha fatto capire come in The Witcher 3 il suo più grande rammarico sia stato non aver potuto approfondire la storia e il passato di Ciri, che considera un personaggio assai "ricco e sfaccettato". Tuttavia, come riportato da Everyeye, questa mancanza nel terzo capitolo della saga fantasy può essere spiegata col fatto che Ciri non appaia in gran parte del tessuto narrativo. Ma Szamalek non ha spento le speranze su Ciri in The Witcher 4, affermando: «Forse è qualcosa su cui potremo tornare in futuro».

Ciri nuova protagonista?

Cirilla Fiona Elen Riannon è la figlia dell’imperatore nilfgaardiano Emhyr var Emreis e dela principessa Cintra. Ciri vanta tra le sue ascendenze niente meno che l’elfa Lara Dorren. Nelle vene della ragazza scorre, pertanto, il cosiddetto Sangue Antico. Grazie a tale eredità, la ragazza ha il potere di viaggiare per le varie dimensioni ed anche tra passato, presente e futuro.

Ciri viene adottata dal witcher Geralt di Rivia, che lei considera un padre affettuoso ed un maestro prezioso. La bella Ciri ha tutte le carte in regola, carisma e poteri da witcher in primis, per poter sostituire l’eroico Geralt nelle prossime saghe videoludiche. Lo stesso Jakub Szamalek ha fatto comprendere come Ciri possa essere lei l’eroina del «nuovo corso» di The Witcher. Del resto, il fatto che una ragazza sia la protagonista di un videogame è del tutto auspicabile all’interno dei videogiochi di nuova generazione.

Eroine carismatiche nel corso della storia dei videogames ne abbiamo viste, a cominciare dall’archeologa Lara Croft, protagonista della fortunata serie Tomb Raider. Nell’attesa, potremo goderci gli episodi della seconda stagione della serie tv di The Witcher con protagonista Henry Cavill. Non abbiamo ancora una data di uscita, ma le puntate dovrebbero essere disponibili su Netflix nei prossimi mesi.