Tempesta d’amore, anticipazioni 5 maggio: il piano di Rosalie

Rosalie, d’accordo con Lucy, fingerà con Joell che al Fürstenhof ci sia il fantasma di una giovane donna e metterà su una farsa per fargli credere che sia vero.

Fantasmi e spettri la faranno da padroni nel corso della puntata di Tempesta d’amore di oggi, mercoledì 5 maggio, come spiegano le anticipazioni. Lucy, infatti, quasi senza accorgersene, ha consegnato a Joell una storia completamente inventata su una giovane donna di nome Sophia che si è uccisa per amore gettandosi da una delle torri del Fürstenhof quando era ancora un castello. La Ehrlinger ha inventato il racconto per stimolare la creatività sopita dello scrittore e spingerlo a rimanere in hotel ed è riuscita a centrare l’obiettivo.

I problemi sono iniziati, però, quando Joell ha cominciato a chiedere notizie in giro circa questa vicenda e nessuno è riuscito a confermarla, eccetto Rosalie che ha fornito persino dei dettagli al romanziere spiegandogli che i lamenti e i pianti di Sophia possono essere ascoltati presso la suite Sissi. Lucy, sorpresa e perplessa, ha chiesto alla Engel come mai avesse assecondato la sua bugia e la donna le ha spiegato che il suo fine è quello di ottenere che Joell tenga una presentazione del suo nuovo romanzo presso la sua caffetteria. Dunque, Rosalie e Lucy saranno complici e continueranno a far credere a Joell che la storia di Sophia sia vera.

Tempesta d’amore, trama puntata mercoledì 5 maggio: Joell ritroverà la sua creatività

La trama di Tempesta d’amore di oggi, mercoledì 5 maggio, rivela che Joell chiederà a Lucy di fermarsi con lei nella suite Sissi per cercare di sentire i lamenti dello spirito di Sophia e la giovane accetterà. Dal canto suo, Rosalie registrerà il suo pianto e lo farà riecheggiare nei corridoi del Fürstenhof attraverso un altoparlante nascosto in una pianta. Joell e Lucy lo sentiranno e si precipiteranno fuori, ma il lamento smetterà subito. A questo punto, lo scrittore si convincerà che esista davvero il fantasma della giovane e la sua creatività tornerà più viva che mai.