Tempesta d’amore, anticipazioni 23 marzo: Paul perde il lavoro?

Tempesta d'amore, anticipazioni 23 marzo: Paul perde il lavoro?

Ecco le anticipazioni di Tempesta d’amore di oggi 23 marzo 2021. Cosa aspettarci dalla soap tedesca?

Paul Lindbergh sarà al centro della puntata di Tempesta d’amore di oggi, martedì 23 marzo, come rivelano le anticipazioni della soap opera di Rete 4. Il giovane personal trainer, infatti, per seguire Michelle nel suo giro del mondo, ha chiesto sei mesi di congedo non retribuito alla direzione del Fürstenhof, ma avrà una brutta sorpresa in quanto quando Ariane si ritroverà tra le mani la sua richiesta la boccerà senza appello. Il ragazzo si arrabbierà molto e minaccerà di licenziarsi.

Nel frattempo, Tim sarà sotto shock per la proposta di Robert di vendere le scuderie e solleciterà gli altri comproprietari ad utilizzare le loro quote per provare a chiedere un prestito alla banca e mettere in salvo il Fürstenhof. Ariane, però, spiegherà di aver già ipotecato le proprie quote per mettere a posto l’impianto elettrico del Fürstenhof e per risollevare le finanze disastrate di Selina. Tuttavia, Christoph ancora una volta non le crederà.

Tempesta d’amore, trama puntata martedì 23 marzo: Rosalie innamorata di Michael?

La puntata di Tempesta d’amore di oggi, martedì 23 marzo, punterà l’attenzione anche su Rosalie e sui sentimenti che sta provando per Michael. La Engel confiderà a Cornelia di essersi innamorata, ma non vorrà dirle di chi. La donna spiegherà all’amica che l’uomo che ha catturato il suo cuore non è pronto per un nuovo rapporto e lei si renderà conto che sta parlando di Michael.

Intanto, Franzi e Steffen saranno alle prese con i preparativi della loro partenza per Amsterdam. La giovane, nonostante Tim le abbia proposto di riavere il suo lavoro al Fürstenhof affinché decidesse di non partire con il Baumgartner, ha alla fine scelto di rifarsi una vita altrove per dimenticare i suoi sentimenti per il Saalfeld. Infine, Christoph continuerà a cercare prove contro Ariane per dimostrare che è stata lei ad appiccare il fuoco che ha distrutto le auto d’epoca.