Tempesta d’amore, anticipazioni 14 maggio: un’amara delusione

Selina scoprirà che è stato Christoph a mettere in pericolo la sua vita e chiuderà i rapporti con lui.

A Tempesta d’amore, le cose per Christoph si metteranno davvero molto male, come rivelano le anticipazioni di oggi, venerdì 14 maggio. L’albergatore, infatti, sempre più deciso a dimostrare la colpevolezza di Ariane nell’omicidio di Karl, ha cercato di somministrarle di nuovo il siero della verità, nonostante il parere contrario di Werner e Robert. L’uomo ha colto l’occasione per agire quando ha saputo che la Kalenberg e lo chef avevano in programma una degustazione di vini, ma all’ultimo minuto all’appuntamento con Robert si è presentata Selina che ha bevuto il siero al posto dell’amica.

Poco dopo, la donna si è sentita male ed è caduta nel lago dove ha rischiato di annegare. Solo l’intervento tempestivo di Christoph è riuscito a salvarle la vita e, mentre era tra le braccia del Saalfeld, Selina gli ha confessato di essersi innamorata di lui lasciando completamente spiazzato. Tuttavia, Ariane ha subito capito che l’amica era stata drogata al suo posto e ha predisposto delle analisi per avere la certezza.

Gli spoiler di Tempesta d’amore raccontano che si avrà la certezza che è stato Christoph a somministrare il siero della verità a Selina per errore in quanto al sua vera intenzione era far confessare alla Kalenberg l’omicidio dell’ex marito. La Von Thalheim sarà messa al corrente di questa notizia e per lei sarà davvero un’amara delusione che la spingerà a troncare ogni rapporto con l’albergatore. Dal canto loro, anche Robert e Werner prenderanno le distanze da lui.

Tempesta d’amore, trama puntata venerdì 14 maggio: Tim nasconde la verità a Franzi

La trama di Tempesta d’amore di oggi, venerdì 14 maggio, sottolinea anche che Tim terrà nascosta a Franzi la verità sul suo possibile trasferimento in Inghilterra per entrare in un importante club di polo e chiederà ad Amelie di mantenere il segreto, mentre Werner riceverà una cartolina da André e ignorerà che sia opera di Rosalie...