Autore: Antonio 2

Serie B

Svolta epocale: Livorno ceduto! «E potrebbe giocare in Serie B»

Il Livorno ha una nuova proprietà.

Il Livorno è stato ceduto: tutto fatto. È arrivata anche la firma di Spinelli «tutto a posto, tanto e’ vero che non c’e’ bisogno che mi trovi a Genova adesso» taglia corto il dott. Luca Mastena ai microfoni di livornolive.

Nessuna foto celebrativa dell’evento che dalla tifoseria livornese era atteso da tanto tempo (nei giorni scorsi c’era stata anche una manifestazione di protesta nei confronti di Spinelli, nel corso della quale i partecipanti avevano creato numerosi striscioni in cui invitavano Aldo Spinelli a lasciare la societá). «Mi creda non e’ nelle corde della Cereabanca 1897 e della compagine societaria che sta costituendosi. Ma scriva pure che il Livorno e’ stato ceduto e che al 98% partecipera’ alla Lega Pro. Ma mi lasci il 2% per augurarmi che tecnicamente sia accolta la richiesta di ripescaggio in serie B, qualora qualche societa’ in difficoltà non riuscisse purtroppo ad iscriversi tra i cadetti». Le prime parole di Mastena fanno già sognare i tifosi toscani che sperano di poter giocare ancora in cadetteria.

Chi è Mastena, l’artefice dell’acquisto del Livorno calcio

Il dott. Luca Mastena è l’artefice, per conto di Cereabanca 1897, della trattativa ha portato il gruppo di soci,che l’istituto ha finanziato, a rilevare il Livorno calcio da Spinelli. " Si e’ creato un bel gruppo di lavoro unito dalla passione per il calcio, che anche noi di Cereabanca abbiamo voluto condividere.. ” ha spiegato sempre ai microfoni di livornolive. Resta da definire la posizione di Spinelli: resterà in società con una quota minoritaria o lascerà definitivamente il Livorno?