Autore: Alessandro Leonardi

Serie tv e Fiction - Cast - Streaming - Netflix

Suburra, Spadino e Aureliano rispondono ai messaggi scomodi dei fan su Twitter

«Suburra: la serie» si conclude con la terza stagione: gli attori protagonisti rispondono ai messaggi dei fan su Twitter.

Tra gli orrori criminali di Cinaglia e la sorpresa della nuova coppia formata da Spadino e Aureliano, queste sono solo alcune delle tematiche che nell’ultima stagione sono state raccontate in Suburra: la serie. Suburra è il contenuto italiano più visto sulla piattaforma streaming di Netflix e il suo grande successo lo si deve non solo ai protagonisti appena citati, ma soprattutto alla storia che riesce ogni volta a garantire colpi di scena.

Messaggi «scomodi» su Twitter

I protagonisti della serie tv hanno deciso di rispondere ai messaggi Twitter dei fan e rivelare qualche dettaglio interessante. Ecco cosa hanno detto gli attori Alessandro Borghi, Giacomo Ferrara e Filippo Nigro durante un’intervista fatta per il canale ufficiale di Netflix su YouTube.

Tra il pubblico, i fan sono sempre quelli che esagerano con i «complimenti», infatti, è proprio Alessandro Borghi quello più bersagliato. Nel frattempo Filippo Nigro legge il twitter: "Sei peggio di Cinaglia diventa offesa perseguibile penalmente", e Borghi risponde con "E c’hanno ragione, sei un infame".

Il pubblico ha dato sfogo all’entusiasmo quando è uscita fuori la relazione tra Aureliano e Spadino, molti stanno aspettando un altro segno d’amore dalla coppia più "shippata" di Suburra. I messaggi Twitter provano a mettere in difficoltà il trio di attori e c’è qualcuno tra il pubblico che ripesca una famosa scena in cui Spadino e Aureliano mangiano un piatto di spaghetti in un campanile insieme ad un prete.

Giacomo Ferrara non si lascia scappare l’occasione di rivelare un particolare non poco interessante: quelli che dovevano essere pezzi di aglio nella pasta (la classica ricetta aglio, olio e peperoncino), in realtà erano dei semplici pezzi di mela, infatti, esclama "Era una cosa immangiabile, poi era tutta incollata".

Leggi anche: Netflix: ecco le uscite di novembre 2020: il ritorno di Sophia Loren con «La vita davanti a sé»

Suburra avrà un seguito?

Dando spazio alle speculazioni sul possibile ritorno della serie, sembra che tutto non sia ancora finito, pur essendo consapevoli della conclusione delle storie dei protagonisti principali. A quanto pare alcuni scenari sono rimasti ancora aperti: gli autori confermano di voler lasciare quelle storie alla fantasia degli spettatori, senza dover ricalcare troppo la mano. Molti fan richiedono a gran voce un continuo della serie o, per lo meno, uno spin-off per poter chiudere anche quelle storia lasciate a libera interpretazione.