Autore: Annarita Faggioni

Serie tv e Fiction - Streaming

Serie Tv: quali sono quelle «scomparse» causa CoVid-19?

La lista di serie Tv cancellate per via del CoVid-19 cresce di giorno in giorno. Ecco quali sono quelle più clamorose

A causa del CoVid-19 e del lockdown, le riprese di alcune serie Tv non si sono potute girare. Se per alcuni progetti, questo ha comportato solo uno slittamento della nuova serie, oppure qualche puntata di meno (come nel caso di Swat 3), in altri casi questo ha costretto la società di produzione a rivedere il progetto, eliminandolo del tutto. Ecco quali sono le serie Tv che sono state completamente cancellate per via del Coronavirus.

Serie Tv cancellate per il CoVid-19: quali sono?

Non si parla solo di serie Tv, ma anche di film che sarebbero dovuti uscire al cinema e non hanno trovato spazio nemmeno nelle piattaforme di streaming. In tutto, si calcola una perdita internazionale che viaggia sui 7 miliardi di dollari.

Come riprendersi da una botta simile? Molti network hanno preferito concentrare le loro energie su produzioni di sicuro successo (come i sequel più attesi), lasciando indietro dei progetti alla prima o alla seconda stagione che non garantivano lo stesso livello di incasso.

Il network che ha cancellato più serie Tv è sicuramente Netflix, semplicemente perché aveva molti progetti in original da seguire. La serie TV più recente cancellata alla prima stagione è The Dark Crystal The Age of Resistance, nonostante l’intensa campagna promozionale. Netflix ha cancellato anche Altered Carbon, dopo le prime due stagioni, accanto a I’M Sorry. La terza stagione era già pronta nella sceneggiatura, ma alla fine si è scelto di evitare.

Tra le altre cancellazioni eccellenti, spiccano anche The Society e I Am Not Okay With This. Per quanto riguarda, invece, le serie comedy, come The Big Show Show e Ashely Garcia: Genius in Love, la società ha preferito fare degli episodi speciali in occasione del Natale. Si tratta di episodi che erano già pronti e quindi non si può parlare di veri e propri finali per queste serie Tv, ma almeno di un piccolo commiato con il pubblico.

ABC ha cancellato la seconda stagione di United We Fall, dopo una prima stagione che tutto sommato era andata bene. Anche Paramount ha dovuto rivedere i suoi progetti per il 2020. Infatti, ha cancellato la serie 68 Whiskey, mentre AMC cancella NOS4A2 dopo due stagioni.

Aria di rinnovamento, invece, per Amazon, ma solo per quanto riguarda la seconda/terza stagione di grandi successi. Basti pensare alla terza stagione di The Boys, oppure alla seconda stagione di Hunters. Tra le cancellazioni di Amazon eccellenti spiccano la terza stagione di 4 Blocks e la prima stagione di Forever.

Sono stati cancellati anche alcuni progetti minori come I love Dick, la seconda stagione di Lore e la quarta stagione di Mozart In the Jungle. Tra le serie cancellate, ma non su Amazon Prime Video, c’è purtroppo la quarta stagione di Mr. Robot da Usa Network.