Autore: Antonio

Calcio

13
Nov

Serie C, dal Rieti all’Avellino, la situazione. Ghirelli: «pronta l’esclusione»

La Serie C, si sa, é un campionato per niente facile da gestire. Sono tante, tantissime le spese per i presidenti e poche le entrate (anche se c’è chi riesce a guadagnare tanto ai botteghini). Proprio per questo ci sono alcune situazioni sempre traballanti.

Negli anni scorsi ci sono state delle esclusioni che hanno condizionato l’intero campionato (si ricordi il caso-Modena), adesso si spera di non incorrere più in situazioni simili, ma non mancano momenti delicati per alcuni club. Nel Bisceglie proprio oggi si sono dimessi vari dirigenti (leggi qui) ma al momento non è da considerarsi una societá in crisi. Situazioni più delicate invece a Rieti ed Avellino.

Casi Rieti e Avellino: parla il Presidente Ghirelli

Di queste situazioni ha parlato Ghirelli, presidente della Lega Pro. Di seguito le sue parole, riportate da tmw. «Siamo in una situazione totalmente diversa dal passato. Matera, Pro Piacenza e Cuneo ci sorpresero, furono presi dei provvedimenti che sconquassarono il campionato. Oggi le regole sono state fatte, nello stesso tempo non abbiamo l’illusione che le regole ci salvaguardino all’infinito, questa è la vita di ogni impresa nel mondo. Se uno pensa che si parte in un modo e si arriva allo stesso modo si illude. Dobbiamo attrezzarci ma siamo in una situazione diversa dal passato. Se il Rieti non pagherà gli stipendi entro il 16 dicembre verrà escluso (non ha pagato i precedenti). In quel caso proseguiremo con l’opera di pulizia. La Figc collabora insieme a noi. Sull’Avellino aspettiamo cosa decide il Tribunale, dal punto di vista dei pagamenti al momento è in regola