Autore: Antonio 2

Serie B

Serie B, grande novità per la prossima stagione

Importanti decisioni riguardano la Serie B.

Il prossimo campionato si prospetta molto particolare, potremmo dire in stile anglosassone. Perchè? È presto detto: al ritardo consistente di questo campionato, a causa del Covid che ha frenato le gare per diversi mesi, si è aggiunto il fatto che l’estate prossima si giocheranno i campionati europei. Questo significa che i campionati potranno avere pochi mesi a disposizione. Non si potrà iniziare sicuramente prima di settembre inoltrato (poichè almeno un paio di settimane di pausa sono necessarie e poi inizieranno i ritiri pre-campionato) e si dovrà concludere la stagione già ad inizio campionato per poi permettere di andare in ritiro con le rispettive nazionali ai calciatori convocati.

Ieri, durante l’assemblea di Lega, la Serie B ha ufficializzato l’inizio del prossimo campionato: il 26 settembre. L’ultimo turno invece si giocherà il 7 maggio. Questo significa che il campionato durerà circa un mese e mezzo in meno rispetto alle ultime stagioni. Allora sicuramente si deciderà di giocare più turni infrasettimanali. Una novità per il calcio italiano e per i tifosi.

Var in Serie B: prosegue la formazione nella prossima stagione

La sperimentazione del Var continuerà nella prossima stagione in Serie B. La situazione caotica determinata dal Coronavirus non ha permesso di portare avanti il training arbitrale in questi mesi, ma è stato deciso che la formazione della classe arbitrale proseguirà nella prossima stagione.