Serie B, è offerta record: 10 milioni per il bomber

Serie B: offerta bomba nel calciomercato.

Una vera e propria offerta record. Ben 10 milioni di euro per il cartellino di un solo giocatore in Serie B, sono un’eccezione degna di nota. Basti pensare che molte squadre in cadetteria hanno un budget per la costruzione dell’intera squadra molto inferiore alla metà di questa cifra. Si tratta del Monza, società pronta a fare questo sforzo economico.

Nonostante l’arrivo di Patrick Ciurria (già oggi visite mediche e, forse, l’ufficializzazione), l’Amministratore Delegato Adriano Galliani spinge per regalare a Giovanni Stroppa il suo pupillo: Messias, attaccante del Crotone, che il mister ha già avuto in squadra a Crotone. L’offerta del Monza sarebbe di 8 milioni di euro più 2 di bonus legati ai risultati, per un totale di 10 milioni sul piatto della trattativa. Il Torino insiste per avere Messias (che gradirebbe restare in Serie A), ma il pressing di Giovanni Stroppa, potrebbe essere decisivo.

Altre trattative di Serie B

Il Brescia, ha programmato un incontro lunedì con il Teramo per definire l’arrivo di Simone Santoro, centrocampista classe ’99 del Teramo. Intanto la squadra di Inzaghi vorrebbe rafforzarsi anche con Radrezza della Reggiana. L’Alessandria insiste per l’attaccante Marconi del Pisa. Nella stessa trattativa, andrebbwro in Piemonte pure Benedetti e Beghetto. A Pisa tornerebbe Di Quinzio. La Spal ha invece chiuso l’affare per D’Orazio. Il Pordenone, dopo la cessione di Ciurria al Monza per 1.5 mln, si è regalato l’acquisto di Ciciretti. Con lui arriva pure il centrocampista Forolusnho. La Ternana continua il pressing su Sorensen del Pescara: si lavora a uno scambio dove sono coinvolti più giocatori come Frascatore e Marilungo. Il Pisa pensa a Leverbe, difensore centrale del Chievo (leggi qui gli aggiornamenti sull’esclusione del Chievo Verona).