Autore: Antonio 2

Serie B

Serie B, è caos, un club si rifiuta di giocare: il comunicato

Ripresa molto difficile per il calcio.

Una situazione davvero imbarazzante in Serie B. Dopo il caso positivo di Covid il club ha deciso di non giocare. Salterà la prossima sfida e il comunicato è fhiaro: non ci sono le condizioni per scendere in campo.

La gara sarebbe dovuta essere giocata sabato alle ore 20.30 ma evidentemente non si giocherà. Ancora una volta, c’è una condizione particolare che spinge molte persone e molti tifosi a chiedersi se fosse davvero necessario tornare in campo in questa situazione così difficile e complessa per tutto il mondo.

Il comunicato del club

Di seguito il comunicato del club. «Il Venezia FC comunica che, data la situazione attuale, non sussistono le condizioni minime per poter disputare la partita in programma domani sera alle 20,30 a Trieste contro il Pordenone.
La comunicazione della Lega B relativa al protocollo “soft” è pervenuta solamente nella tarda mattinata di oggi.
Così come previsto dalla nuova circolare del Ministero della Salute, il club si è messo tempestivamente in contatto con l’ASL al fine di ottenere le autorizzazioni necessarie a disputare la partita di domani. La stessa comunicava alla società la necessità di sottoporre nel giorno gara il gruppo squadra ai tamponi previsti dal nuovo protocollo consentendo al gruppo squadra di trasferirsi a Trieste solamente nella giornata di domani successivamente all’effettuazione dei tamponi.»

Aggiornamento: il Venezia è partito alla volta di Pordenone dopo che ha effettuato nuovi tamponi alla squadra.