Autore: Luigi Mercantile

14
Gen

Ramsey: «La Juve vuole vincere la Champions»

Aaron Ramsey, intervistato da Sky, ha parlato degli obiettivi della Juventus.

La Juve, negli scorsi giorni, ha acquistato Dejan Kulusevski piazzando un ottimo colpo per la prossima stagione. Ma i bianconeri, oltre al futuro, guardano anche al presente perché la stagione è ancora lunga e il club di Torino vuole vincere sia il campionato che la Champions League. La pensa allo stesso modo Aaron Ramsey che durante la trasmissione I Signori del Calcio, intervistato da Sky, ha parlato della stagione della Juventus.

Le differenze tra la Premier e la Serie A

Ramsey è stato acquistato dall’Arsenal, dove ha trascorso la maggior parte della sua carriera, e per questo motivo al gallese è stato chiesto quali sono le differenze tra la Premier League e la Serie A e Ramsey ha risposto dicendo che il campionato italiano e molto più tattico di quello inglese e spesso le squadre minori tendono a chiudersi in difesa ed è sempre difficile trovare la via del gol, mentre in Premier gli spazi sono più aperti e si gioca con maggiore intensità.

"Vogliamo la Champions"

La Champions League è un obiettivo fisso delle ultime stagioni dei bianconeri che spesso hanno sfiorato il trofeo, giocando due finali contro Barcellona e Real Madrid, ma non riuscendo mai ad alzare il premio più importante d’Europa. Quest’anno i bianconeri ci riproveranno ancora una volta e Ramsey ha ammesso che il club di Torino vuole vincere la Champions, ma ha anche dichiarato che non possono permettersi di sottovalutare lo scudetto perché vincere in campionato ti conferisce la forza mentale per provare a vincere anche in Europa. Ramsey ha dichiarato che la Juventus è formata da giocatori straordinari e che ognuno di loro si impegnerà al massimo per vincere quel trofeo che manca dal 1996.

"Ronaldo è incredibile"

L’acquisto di Ronaldo ha aumentato le possibilità per la Juve di vincere la Champions League e anche Ramsey ha confermato questo dato di fatto. Il gallese ha elogiato l’ex Real Madrid, spiegando che i record parlano per il portoghese e che per lui è un onore poter condividere il campo con uno dei giocatori più forti di sempre. Ramsey ha parlato molto bene di CR7, ma non solo perché il gallese ha esteso il concetto a tutto il club bianconero, affermando di sentirsi fortunato di poter giocare in una grande squadra con grandi calciatori.