Autore: Liliana Terlizzi

WhatsApp

Nuova truffa Whatsapp del codice a 6 cifre: come riconoscerla e come difendersi

Alcuni utenti Whatsapp sono stati vittima di una truffa Whatsapp, che prevede l’invio di un codice a 6 cifre. Evitare di cadere nel tranello è molto facile, vediamo come.

Da diversi giorni numerosi utenti segnalano una nuova pericolosa truffa che avviene tramite Whatsapp.

Com’è architettata la truffa

Tutto inizia con un messaggio ricevuto da un contatto che si ha in rubrica, che scrive ‘Ciao’ e subito dopo chiede testualmente: “Ti ho inviato un codice per sbaglio, potresti rimandamelo?”.

Dopo aver ricevuto questi messaggi, alla vittima arriva davvero tramite SMS un codice a sei cifre.

Per evitare di incappare nella truffa basta ignorare entrambi i messaggi e non inviare nulla nella chat.

Nel caso in cui il codice a 6 cifre venisse inviato in chat, il proprietario dell’account Whatsapp perderebbe l’accesso per 7 giorni.

Non solo: con ogni probabilità gli hacker, entrati in possesso dell’account, perpetrerebbero la truffa ai danni dei contatti della persona appena gabbata.

Oppure ne approfitterebbero per inviare altri link utili a truffare persone ignare.

Come difendersi (in generale)

Difendersi dalla truffa è apparentemente facile: basta ignorare tutto e non si avrà alcun problema.

Il problema nasce dal fatto che a inviare quel messaggio è sempre un contatto che si ha in rubrica.

Certo, per chi ha un minimo di dimestichezza appare evidente che si tratti di un’idea di malintenzionati. Ma ad usare Whatsapp, come noto, ci sono anche milioni di persone che purtroppo cadono facilmente nei tranelli di hacker e lamer.

In generale va ignorato qualsiasi messaggio che richieda codici da parte di contatti conosciuti e sconosciuti o, peggio ancora, password e dati di accesso di qualunque tipo.

Anche se si vede un volto familiare, è bene ignorare il messaggio. Al massimo si può fare una telefonata alla persona in questione – se la si conosce bene – per sincerarsi che quel messaggio sia stato effettivamente inviato da lei.

Ad ogni modo spulciando tra le impostazioni di Whatsapp, si troveranno numerosi strumenti utili ad aumentare la sicurezza del proprio account.

Discorso identico per Facebook e Instagram: per rendere quasi impossibile il furto dell’account è bene collegare il proprio numero di cellulare e l’invio di un codice di sicurezza ogni volta che qualcuno prova ad accedere da un dispositivo diverso. Oltre, ovviamente, a scegliere una password lunga con numeri e caratteri speciali.

Leggi anche: Whatsapp, come proteggere le nostre chat segrete