Autore: Antonio 2

31
Lug

Niente iscrizione, ma poi (forse) un passo indietro: la Serie C ritrova una protagonista?

La Lega Pro ritrova una protagonista?

Dopo la promozione in Serie B, sfiorata ma non agguantata, la società ha fatto crollare nella depressione calcistica i propri tifosi: «noi lasciamo, consegneremo la squadra al Sindaco e alla Regione ». Un fulmine a ciel sereno che ha provocato tanta paura tra i tifosi del Potenza.

Dal momento dell’annuncio (circa un paio di settimane fa) tiene banco la questione iscrizione al campionato in città. Secondo quanto riporta “ La Gazzetta dello Sport”, il presidente Caiata al momento non ha ricevuto offerte concrete per la cessione della società e quindi nessun passo in avanti si è fatto. A questo punto, secondo i bene informati, non è da escludere che lo stesso presidente possa iscrivere il club alla Lega Pro. Il rischio fallimento è dietro l’angolo e resta intatto, si aspetta solo che Caiata faccia sapere a qualcuno com’è la situazione.

Potenza protagonista in Serie C

Il Potenza è stato uno dei protagonisti delle ultime stagioni in Lega Pro. Quest’anno, dopo aver conquistato i play off, è stato eliminato dalla Reggiana ai quarti di finale solo perchè con il risultato di 0-0, gli emiliani avevano il diritto della qualificazione grazie alla miglior classifica. Insomma, una buona prova da parte del Potenza che è stata una delle squadre più apprezzate della categoria per il gioco espresso e per le qualità tecniche. Se alla fine il patron dovesse iscrivere la squadra, è molto probabile che il Potenza sarà profondamente ridimensionato dal punto di vista tecnico.