Autore: Francesco Menna

Mondiali di Calcio Femminile 2019

13
Giu 2019

Mondiale Femminile 2019: l’Italia si gioca gli ottavi contro la Giamaica

Venerdì in campo con Italia-Giamaica, la partita può già il match point per gli ottavi di finale

Dopo la vittoria all’ultimo minuto contro l’Australia, le Azzurre si stanno preparando a vivere il loro secondo impegno ai Mondiali di calcio femminile contro la Giamaica. La partita verrà giocata venerdì 14 Giugno alle ore 18.00 (diretta su Rai 2 e Sky Mondiali, canale 202). Una sfida che sa già di match point per gli ottavi di finale, la Giamaica è uscita sconfitta dal Brasile nell’esordio per 3-0, ma per questo non può essere considerata una partita facile visto che daranno il massimo per rimanere ancora in gara. Oltre 10.000 sono i biglietti venduti per la partita della Nazionale di calcio femminile, dato che conferma l’attesa per questo match contro la Giamaica.

Le dichiarazioni di Elisa Bartoli, difensore della Roma e dell’Italia

In conferenza stampa è intervenuta Elisa Bartoli, difensore dell’Italia e della Roma. La calciatrice ha parlato della vittoria contro l’Australia, del suo soprannome e dell’addio di Totti e De Rossi dalla Roma: “Giocare questo Mondiale è un sogno che avevo sin da bambina, vincere al 95′ in rimonta è stato bellissimo e battere l’Australia ci ha dato coraggio, forza e consapevolezza. Ora non bisogna commettere l’errore di sottovalutare la Giamaica, dobbiamo entrare in campo con lo stesso atteggiamento che abbiamo avuto all’esordio. Loro hanno qualche mancanza tattica e tecnica, ma a livello fisico e di corsa sono davvero forti. Giocando di squadra potremmo metterle in difficoltà. La loro fisicità ci metterà in difficoltà. Sono simpatiche e allegre, a Roma si sono ambientate bene. Il soprannome “Il Gladiatore”? È per la grinta che metto in campo. La mia filosofia di vita è fare ciò che mi va di fare nel migliore dei modi, non mi faccio influenzare dai pregiudizi delle persone. Totti e De Rossi? Ho pianto durante i loro addii“.