Autore: Francesca Rogano

Calcio

5
Lug

Massimo Ferrero è stato chiaro: «Non svenderò la Sampdoria»

La Samp vale 160 milioni e il Presidente, Massimo Ferrero, non ha intenzione di venderla nemmeno per un euro di meno.

In questa calda estate non è il solo il calciomercato a infiammare la scena del calcio italiano, infatti Massimo Ferrero sembrerebbe proprio intenzionato a vendere la sua Sampdoria e, con i soldi della cessione, acquistare il Palermo.
Ferrero però mette in guardia i probabili acquirenti, non ha nessuna intenzione di svendere la Sampdoria e l’ha dichiarato a Sportitalia con le seguenti parole: "Io sono andato New York ma offrirono 45 milioni e ho rifiutato, il valore della Sampdoria è tra i 160 e i 170 milioni, quindi questo vuol dire il club blucerchiato non sarà ceduto per una cifra inferiore al suo valore attuale.

Massimo Ferrero: Verità o solo voci la sua intenzione di acquistare il Palermo?

Da quello che si può apprendere Massimo Ferrero fa sul serio, infatti l’attuale Presidente blucerchiato è intenzionato a lasciare Genova e a iniziare una nuova avventura in Sicilia, acquistando il Palermo.
La motivazione, ancora una volta, la fornisce lo stesso Ferrero che ha dichiarato: "Certo che lo voglio, (Riferito all’intenzione di lasciare la citta di Genova e la Presidenza della Sampdoria), i miei tifosi non mi vogliono più, mi dicono di andare via.
Dunque sarebbere proprio la frattura, a quanto pare insanabile, con tra la tifoseria blucerchiata e il suo Presidente il motivo che ha spinto Ferrero a mettere la Samp sul mercato.

Cosa succede adesso in casa Sampdoria

Attualmente non si sa ancora se la cessione della Sampdoria e il successivo acquisto del Palermo è un affare che andrà in porto in tempi brevi, quindi Massimo Ferrero ha un occhio puntato anche sul calciomercato.
Infatti il Patron Ferrero sta pensando al prossimo Campionato, che inizierà il 25 di Agosto, e ai possibili rinforzi che serviranno alla squadra per affrontare al meglio la Serie A nella stagione 2019/2020.

Il mercato ovviamente non è solo in entrata ma anche in uscita e un nome caldo in questa direzione è quello di Praet, che al momento è conteso tra Fiorentina e Milan ma in vantaggio sarebbero i rossoneri.
Il perché, come ha spiegato Massimo Ferrero, riguarda il nuovo allenatore del Milan Gianpaolo che avrebbe un vero e proprio debole per Praet, che a quanto pare l’anno scorso (quando allenava la Sampdoria) aveva chiesto espressamente al suo Presidente di non cederlo, quindi per questo motivo sembra alquanto plausibile che alla fine siano proprio i rossoneri ad aggiudicarsi il cartellino del giocatore.
Sempre in uscita Ferrero ha dichiarato di aver venduto proprio oggi un altro gioiello, Andersen, che è stato ceduto al Lione per 24 milioni di euro più 6 di bonus.