Autore: Antonio

Serie A Tim

Lecce- Atalanta aperta agli ospiti, ma il primo contagiato croato è un tifoso bergamasco

Polemiche sulla decisione per Lecce- Atalanta.

Poca coerenza nelle scelte delle autoritá competenti. Nello scorso weekend l’Atalanta non ha giocato per prevenzione, mentre in questo weekend giocherà in trasferta.

L’Atalanta giocherà proprio in una zona dove non c’è al momento alcun contagio da Coronavirus: Lecce. Ciononostante, le autorità, in totale discordanza con la loro stessa decisione del weekend scorso (nel quale, appunto, l’Atalanta non ha giocato), hanno deciso di lasciare libera la trasferta ai tifosi bergamaschi in occasione di Lecce- Atalanta. Una scelta che ha fatto e sta facendo tanto discutere.

Coronavirus: il primo contagiato croato era allo stadio per Atalanta- Valencia

Un allarme che diventa ancora maggiore se si considera quanto accaduto nelleultime ore. È stato confermato il primo caso di Coronavirus in Croazia. È un caso strettamente collegato all’Italia. Un dipendente della compagnia Tesla, che si era recato a Milano per assistere alla sfida tra Atalanta-Valencia lo scorso 19 febbraio, è ricoverato in ospedale da domenica dopo aver accusato i sintomi. Lo riporta rtl.hr. Queste le parole del primo ministro croato, Andrej Plenkovic: «È confermato che un primo paziente è stato infettato dal virus Covid-19. È un giovane che mostra sintomi lievi, è stato isolato e il suo stato di salute è attualmente buono».