Lazio, tutti ai box: che scelte restano ad Inzaghi dopo gli infortuni?

La Lazio esce con le ossa rotte dalla sfida dell’Olimpico contro il Napoli: tanti gli infortunati per Simone Inzaghi.

La Lazio gioca per quarantacinque minuti ad altissimo livello contro il Napoli di Sarri, ma la sfortuna e le poche scelte disponibili dalla panchina, costringono Simone Inzaghi ad alzare bandiera bianca.

Gli infortunati della Lazio

La Lazio si lecca le ferite dopo la sconfitta con il Napoli, tutti ai box in difesa, coperta molto corta, ecco chi sono i giocatori che saranno fermi in infermeria:

  • Felipe Anderson
  • Wallace
  • De Vrij
  • Bastos
  • Basta
  • Milinkovic Savic

Un’autentica ecatombe, tutti stop muscolari, affaticamenti, lesioni muscolari, dal primo al secondo grado che priveranno Simone Inzaghi di tanti, tantissimi titolari almeno nelle prossime sfide tra domenica e la prossima settimana, con Verona, Sassuolo e nel mezzo la seconda giornata di Europa League.

I tempi di recupero degli infortunati

Ancora incerti sono i rientri dei vari acciaccati: Basta dovrebbe aver subito una lesione di secondo grado, che lo metterà ai box per molte settimane. Diverso il discorso per De Vrij e Milinkovic che hanno solo degli affaticamenti e salteranno con ogni probabilità Verona per rientrare contro il Sassuolo.

Felipe Anderson invece punta con decisione la Juventus almeno per essere convocato, mentre Nani è rientrato nei convocati e potrebbe trovare spazio dalla panchina contro il Verona domenica.
Incerta l’entità dello stop invece di Bastos, ma anche qui si teme una lesione muscolare.

Piove sul bagnato ed il calendario non dà tregua alla Lazio: riuscirà Simone Inzaghi a trovare una soluzione dalla panchina? Vediamo chi potrebbe trovare minuti.

  • Felipe Luiz: giovane dalla primavera passando per la Salernitana. Il calciatore è stato allenato già da Simone Inzaghi che punta su di lui per le prossime partite in una difesa a tre, altrimenti potrebbe sedere in panchina.
  • Murgia: il baby talento, col vizio del gol importante, giocherà sicuramente a centrocampo contro il Verona dopo essere entrato nella ripresa della gara contro il Napoli. Giocherà da mezz’ala al posto di Milinkovic, oppure per Luis Alberto, qualora Savic dovesse farcela già per l’Hellas e Leiva dovesse essere arretrato in difesa.
  • Marusic: sarà lui con Patric a dividersi i minuti e le fatiche sulla corsia di destra. L’ex Barcellona non ha trovato ancora spazio, ma lo farà nelle prossime gare visti anche i tanti errori del nuovo arrivato a Roma, che ha portato al gol dell’1-1 di ieri sera.
  • Palombi: attaccante col vizio della rete, dopo aver giocato contro la Spal troverà minuti anche nelle prossime tre gare. Lui e Nani saranno fondamentali viste le carenze in difesa che comporteranno un arretramento dei centrocampisti.