La regina degli scacchi: ci sarà una seconda stagione della serie?

La regina degli scacchi: ci sarà una seconda stagione della serie?

La regina degli scacchi avrà un seguito? Ecco quello che sappiamo fino ad ora sulla serie tv di Scott Frank e Allan Scott.

La famosa serie tv Netflix creata dagli shworunners Scott Frank e Allan Scott con protagonista la giovane e talentuosa Anya Taylor-Joy, è diventata tra la più seguita e discussa di tutto il panorama serials degli ultimi tempi. La prima stagione de La regina degli scacchi ha infranto qualsiasi record, ma la domanda di molti fan verte su un’unica e sola strada: si farà mai una seconda stagione? Netflix non si è espressa a riguardo, ma continuano le speculazioni su un possibile secondo capitolo.

La regina degli scacchi 2? Ecco cosa sappiamo

La regina di «La regina degli scacchi» si ispira al romanzo di Walter Tevis, seguendo la storia dell’orfana Beth Harmon che si rivela, per uno scherzo del destino, una giocatrice formidabile di scacchi. Le difficoltà dovute al tempo storico, che relegava la figura femminile nell’indifferenza, fra droghe e dipendenze da farmaci, la protagonista scalerà il successo verso il titolo più importante: Grande Maestro degli scacchi.

La miniserie di Scott Frank e Alan Scott è stata ideata seguendo il testo di Tevis, chiudendo la storia di Beth Harmon senza alcun pretesto per un ulteriore secondo capitolo. La serie autoconclusiva, tuttavia, non risponde a tutte le domande lasciate in sospeso, lasciando curiosità sul probabile futuro dei protagonisti e soprattutto su Beth.

Il finale non permette supposizioni concrete e chiude in maniera soddisfacente la storia de La regina degli scacchi. Molti spettatori vorrebbero una seconda stagione, ma non solo per rivedere la giovane Harmon, ma anche tutti i validi comprimari che l’hanno accompagnata verso il successo, come ad esempio Jolene.

"Quello che è stato, è stato..."

In passato abbiamo visto che alcune serie tv, di per sé autoconclusive, sono state rinnovate per altre stagioni, ma Netflix ancora non si espressa chiaramente a riguardo, e Anya Taylor-Joy ha risposto così ai fan:

Se c’è una cosa che ho imparato dal mondo dello spettacolo è mai dire mai. Amo moltissimo il personaggio e tornerei certamente ad interpretarlo se me lo chiedessero, ma credo questo sia stato un bel finale per Beth.

Parole che trovano ancora più spessore nelle dichiarazioni passate degli stessi showrunners, che hanno più di una volta affermato di volersi dedicare ad altri progetti e di non avere intenzione - al momento - di continuare La regina degli scacchi. Leggi anche: Se avete amato «La regina di scacchi», ecco 5 serie tv che non potete perdere